Giornata per le vittime delle mafie a Pisa

PISA - Per la XXIII° edizione della 'Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie', in tantissimi hanno partecipato alla manifestazione promossa dall'associazione Libera che si è svolta a Pisa. Migliaia di giovani sono giunti  da tutta la Toscana in treno e 1500 studenti da tutta la provincia.

manifestazione contro le mafie a Pisa

manifestazione di "Libera" contro le mafie, in piazza dei Cavalieri a Pisa

Dal 1996, ogni 21 marzo, Libera promuove l'iniziativa nella convinzione che riflettere sul tema, per esercitare una memoria viva e significativa. Per ricordare e chiedere giustizia per le vittime, per ricostruire verità che permeano la storia del Paese.

La giornata è stata articolata in due momenti: la mattina il corteo per le vie della città e la lettura in Piazza dei Cavalieri dei nomi delle oltre 950 vittime delle mafie di cui Libera è riuscita a ricostruire la storia; nel pomeriggio in una decina di luoghi del centro storico (aule universitarie, sedi istituzionali, cinema, teatri) seminari tematici, laboratori e spettacoli con l'obiettivo di costruire consapevolezza ed accendere i riflettori su molte situazioni che segnalano una presenza mafiosa anche nella nostra regione.

In piazza dei Cavalieri la mattina gli interventi del referente regionale di Libera don Andrea Bigalli, del sindaco di Pisa Marco Filippeschi e di un rappresentante della Regione; poi la lettura degli oltre 950 nomi di vittime innocenti delle mafie (con il sottofondo musicale di archi dell'Orchestra dell'Università di Pisa diretta da Manfred Giampietro), dalla fine dell'800 ad oggi. Sul palco ricavato dalla scalinata della prestigiosa facciata di Palazzo della Carovana si sono alternati a leggere i nomi i familiari stessi delle vittime innocenti delle mafie, rappresentanti delle istituzioni, delle forze dell'ordine, della magistratura, autorità religiose e membri delle organizzazioni sindacali, delle cooperative, delle associazioni e delle scuole del territorio.

Un servizio dedicato a questa manifestazione in onda nel nostro TG delle 14.30.

Condividi questo articolo

Pubblicità