Amministrative Pisa: ancora fumata nera

Ancora fumata nera alla riunione di questo Venerdì sera nella sede del

partecipato l'incontro promosso dai circoli territoriali del Pd sulle amministrative di Pisa

Officine Garibaldi Pisa: incontro sulle amministrative dei circoli del Pd

partito democratico per la decisione su un nome unitario da proporre per le amministrative o, in alternativa, la scelta delle primarie come percorso obbligato, magari anche primarie di coalizione. Il Direttivo si è protratto fino a notte inoltrata e l’assemblea si è riaperta nella mattinata di questo sabato ed è ancora in corso.

Tentativi di rimettere in sesto un partito che agli occhi di tutti è letteralmente spaccato. Saranno forse gli ultimi tentativi e chissà quale sarà l’esito!

Le prime rivelazioni parlano di una votazione sulla scelta delle primarie quale strumento di selezione del candidato in cui l’assemblea si è divisa equamente a metà. Inoltre girano voci di un nome, di un candidato forte, capace di convincere Serfogli a farsi da parte e che, magari, potrebbe essere condiviso dallo stesso Serfogli. Insomma è tutto in divenire.

Gli scenari che si potrebbero aprire a questo punto sono diversi. Tra questi sicuramente quello della convalida del commissariamento del partito a livello territoriale. Lo stesso Giovanni Viale, segretario cittadino, si è dimesso dal suo ruolo nei giorni scorsi in quanto impossibilitato a tenere insieme un partito nella scelta del nome del candidato sindaco di Pisa.

Aspettiamo ulteriori novità che potrebebro arrivare nelle prossime ore.

Condividi questo articolo

Pubblicità