Livorno: stalli operativi aree K e J

stalli a pagamento a Livorno zone K e J

Stalli a pagamento a Livorno, si comincia dalle zone K e J

LIVORNO- Stalli Blu operativi  nelle aree K e J, saranno queste le prime aree della città di Livorno nelle quali entrerà in funzione a pieno il primo lotto.

Entrerà in vigore in modo ufficiale a partire da sabato 14 aprile in alcune strade a sosta controllata dei quadranti summenzionati. Il sistema prevede la presenza delle macchine per l’emissione dei ticket di pagamento per i non residenti.

I dettagli del provvedimento sono stati espressi in sede di conferenza stampa tenutasi nella sala Preconsiliare Luciano De Majo di Palazzo Civico dall’assessore alla mobilità Giuseppe Vece, dal presidente della Tirrenica Mobilità Gabriele Vannucci e dai tecnici comunali del settore traffico e mobilità.

L’Assessore è intervenuto a riguardo del processo di rinnovamento totale del sistema di viabilità e sosta per la città evidenziando che si tratta di un risultato maturato a due anni di distanza dalle assemblee di democrazia partecipata tenutesi nei locali di Porta a Mare.

Nel corso di queste ultime settimane il tono di scontento sull'avvio di questa politica nei posteggi a pagamento e nella messa in opera degli stalli blu è salito.

In alcune zone sono state raccolte delle firme per dire no, in altre si è evidenziato che con questo metodo sono andati a scomparire centinaia di posti e tra comitati ed enti non sono mancate le critiche ad una vera mancanza di confronto e dialogo tra le parti.

Ci saranno delle categorie che beneficeranno di particolari percorsi e tra queste i medici, i giornalisti e gli operatori commerciali.

Stalli blu con pagamenti differenziati quindi.

In merito alle lamentele sollevate  l'Assessore ha risposto precisando che le occasioni non sono mancate e che la priorità data alla messa in operatività di tutta la politica della mobilità, sarà quella di portare maggior ordine sulla viabilità e corsie preferenziali per i mezzi di soccorso. Dichiarazioni fatte a telegranducato e che possono essere seguite sui nostri notiziari del giorno.

Condividi questo articolo

Pubblicità