Romoli sfida Giurlani a Pescia

Elisa Romoli candidata PD a Pescia

Elisa Romoli candidata PD alle amministrative di Pescia

PESCIA –  Romoli sfida Giurlani nella corsa alla carica candidandosi per le  elezioni amministrative del 10 giugno.

Assessore al sociale nella giunta del suo attuale avversario che corre fuori dal suo partito mentre Elisa Romoli porta avanti le idee programmatiche del partito Democratico.

Non è comunque una sfida a due, sono in totale ben sette i candidati alla carica di Primo Cittadino per questa comunità di 20.000 abitanti tra montagna, centro e pianura.

Sette sindaci per  Diciassette liste e nello specifico Marco Ardis che è stato indicato dal Movimento 5 Stelle, Francesco Conforti candidato unico della coalizione di centrodestra a Pescia compatta con Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia cui si aggiunge la Lista Conforti, Oreste Giurlani che corre da solo e punta al ritorno al titolo di primo cittadino affiancato da 5 liste: Vivi Pescia, Avanti Tutta Pescia, Insieme Per Pescia, Giovani con Giurlani e lista Pescia Solidale; proseguendo Giuliano Mandara con "Voltiamo Pagina", Giacomo Melosi per Casapound, Angelo Morini con Percorsi in Comune, Elisa Romoli proposta dal Partito Democratico e a suo sostegno due lsite civiche.

Un totale di diciassette simboli che se vengono moltiplicati per 16, cioè quanti sono i posti disponibili come Consigliere Comunale e a loro aggiungere il cavallo in corsa, siamo a 279 nomi in elenco.

Palazzo Pretorio sede del Cons

Palazzo Pretorio sede del Comune di Pescia

Un numero corposo se si tiene conto che Pescia rientra trai comuni che sono collegati con una espressione di 16 consiglieri e che in base alla norme elettorali, alla lista o al gruppo di liste collegate al candidato a sindaco, se eletto, spetta il premio di maggiorazna che corrisponde al 60% degli scranni di Palazzo Pretorio, cioè 10 postazioni.

Gli altri 6 posti dovranno essere divisi tra gli altri giocatori in campo e quindi, secondo il sistema di attribuzione in vigore, facendo i calcoli, alcuni candidati a Sindaco non avranno accesso a Palazzo Vicario.

Solo Giurlani è un veterano della politica.

Ai nostri microfoni il programma di Elisa Romoli e i suoi distinguo sulle incongruenze programmatiche degli altri contendenti.

Condividi questo articolo

Pubblicità