Futuro amaranto, contatto con Igor Protti

L’incontro di questo lunedì a Genova ha di fatto aperto la nuova stagione del Livorno calcio promosso in serie B e mentre scorrono ancora nella mente degli sportivi le immagini della premiazione degli amaranto nella gara di super coppa con il lecce, il primo tassello è andata al proprio posto, Andrea Sottil rimane alla guida della compagine labronica e lavorerà in tandem con Facci per costruire la squadra attraverso l’innesto di 4 o 5 elementi di valore, titolari in serie B e altrettanti giovani di prospettiva. La notizia di sottil ha soddisfatto la stragrande maggioranza degli sportivi sia quelli che apprezzano il tecnico sia quelli che valutano il fatto che l’ok al contratto annuale da parte dell’allenatore piemontese presuppone che il programma illustratogli sia convincente ed appagante.

Intanto in queste ore abbiamo raccolto un’altra indiscrezione su un argomento che in molti sportivi amaranto ci hanno chiesto ovvero la conferma di Igor Protti. Ebbene ieri sera Mirco Peiani che sta per assumere l’incarico di direttore generale ha chiamato Igor, il quale però è fuori Livorno per impegni familiari e ha rimandato l’incontro al suo rientro in città. Positivo però che la chiamata per il club manager sia arrivata immediatamente.

protti

Igor Protti ha ricevuto la chiamata del Livorno per parlare del futuro

Per chiudere un impressione che riguarda l’ingegner Romano, in questi giorni tra contestazione dei tifosi e linee emerse dall’incontro a Genova il suo percorso nella compagine societaria sembra aver avuto un rallentamento, la ricapitalizzazione prevista nei prossimi giorni potrebbe regalare dei chiarimenti sulle intenzioni attuali dell’imprenditore di Cassino.

Condividi questo articolo

Pubblicità