La CCIAA promuove Pisa come “terra di vino”

Pisa - terra di vino. Un “viaggio” nelle Terre di Pisa si è svolto nelle scorse ore grazie alla Camera di Commercio. Protagonisti il San Giovese nelle espressioni più tipiche che assume a Pisa, dove risente della vicinanza del mare, e gli altri vitigni, autoctoni e internazionali, che caratterizzano la produzione pisana: vino come esperienza dell’identità di un territorio rivolto a ristoratori, enotecari, assaggiatori, sommelier, grossisti e giornalisti.

Un evento che ha visto la presenza di circa 200 etichette prodotte da una quarantina di aziende vinicole pisane chiamate a rappresentare e far conoscere agli addetti ai lavori le diverse sfaccettature del vino pisano, dalla costa tirrenica di Riparbella ai borghi storici di San Miniato, Peccioli, Terricciola, passando per le balze di Volterra. In degustazione, quindi, uno dei territori più complessi e articolati della Toscana, con suoli e microclima specifici in grado di creare condizioni ideali alla produzione di vino di qualità.

Il commento del Presidente della Camera di Commercio di Pisa, Valter Tamburini
“Questo evento – afferma Valter Tamburini, Presidente della Camera di Commercio di Pisa – rappresenta un ulteriore tassello nel programma di promozione del prodotto turistico “Terre di Pisa” e vuole essere un’occasione concreta per tutte le aziende che, assieme alla Camera di Commercio di Pisa, stanno impegnandosi a promuovere a 360 gradi il nuovo brand. Un viaggio nel mondo del vino pisano che con iniziative come queste punta a farsi riconoscere e apprezzare in primo luogo da chi il vino lo conosce e lo utilizza nel proprio lavoro.”

un evento che ha visto anche un momento formativo per gli esperti con due seminari di natura tecnica con degustazione: “La DOC Terre di Pisa” con inizio alle 15:30, e l’“ Interpretazione di vitigni autoctoni nel territorio pisano” con inizio alle 17.

L’evento organizzato dalla Camera di Commercio di Pisa in collaborazione con l’agenzia di comunicazione DarWine&Food ha previsto, nella giornata del 4 giugno, un tour per una decina di giornalisti della stampa di settore nazionale,  portati in visita presso alcune realtà produttive della provincia.

 

Condividi questo articolo

Pubblicità