Palio Marinaro 2018, sabato la grande sfida

LIVORNO - Palio Marinaro 2018, sabato la grande sfida.  Qualche data da ricordare; si parte giovedì sera con l’apertura del Villaggio del Palio e l’estrazione delle boe di partenza, le ultime che verranno assegnate a sorte, e si arriva fino a domenica con la Cena in Bianco e le premiazioni della gara. Saranno 4 giorni di regate, iniziative, attività e tradizione remiera alla Terrazza Mascagni. Per la prima volta nella storia il Palio si svolgerà il sabato, con la gara delle donne alle 18.30, quella del MiniPalio alle 19 e quella dei gozzi a 10 alle 19.30. Prima della regata, anche la commemorazione delle vittime del mare, una sfilata di tutti i gozzi che poi, dopo quest’anno andranno in “pensione” e la lettura delle informazioni sul Palio anche in inglese e spagnolo per far comprendere a tutti, compresi gli stranieri, l’importanza delle nostre tradizioni. «Il Palio – ha spiegato il sindaco Filippo Nogarin – è un evento spettacolare che dev’essere di tutta la città. Spostarlo al sabato è stata una scommessa importante che sono certo che funzionerà. Alla presentazione di stamani era presente anche l’assessore allo sport Andrea Morini. «Questa è l’ultima gara con i gozzi vecchi e dunque la celebreremo nel migliore dei modi. Vogliamo che sabato sia una giornata di festa per tutti. «Siamo contenti – ha aggiunto il presidente Gianni Giannone – di poter contribuire attivamente a questa importante manifestazione. Quest’anno è stato importante per la ripartenza del rapporto tra le scuole e il Palio.  Da giovedì 28 giugno a domenica 1 luglio intorno all’acquario e al Surfer Joe sarà allestito il Villaggio del Palio con stand, banchetti, musica, intrattenimento e possibilità di cenare. «Grazie alla registrazione dei marchi delle sezioni nautiche alla Camera di Commercio – ha aggiunto Quercioli – è possibile fare autofinanziamento e contribuire alla vita delle cantine vendendo materiale con i colori e i simboli dei vari rioni».

Palio Marinaro

Livorno, gozzi pronti per il Palio Marinaro

Condividi questo articolo

Pubblicità