Bianco ovunque in Piazza dei Miracoli

PISA – Bianco ovunque in Piazza dei Miracoli e da qui scendendo lungo la via del Duomo.

Cena in bianco a Pisa

Cena in Bianco in Piazza dei Miracoli a Pisa

Oltre al bianco candore dei marmi romanici della cattedrale, del battistero e della torre campanaria, ecco una splendida mis en plas per 1500 persone chiamate all’evento su promozione della Amministrazione Comunale, AIPD Pisa Onlus e le Cooperative Sociali “Alzaia” e “Il Simbolo”.

Per questa quarta edizione 1500 partecipanti hanno intonacato di bianco con le loro tovaglie e creative apparecchiature Piazza dei Miracoli.

La location è stata pensata facendo riferimento al luogo chiave della memoria collettiva internazionale in fatto di iconografie di riferimento pe rriconoscere una città.

L’evento che veste di bianco molte delle piazze più belle al mondo, a Pisa si è arricchito di una importante caratura sociale, che contraddistingue e suggella il percorso comune fatto dalle tre realtà organizzatrici, per rafforzare e promuovere l’inclusione e la responsabilità sociale, la crescita delle autonomie personali e collettive anche attraverso l’imprenditorialità sociale.

AIPD Pisa Onlus è attiva nel territorio pisano da ben 30 anni, segue le varie fasi della crescita delle persone con sindrome di Down con progetti e attività finalizzate a promuovere le risorse e le autonomie individuali e a conferire una migliore qualità di Vita.

Questa iniziativa, per le realtà che la promuovono, rappresenta un importante momento di integrazione e di visibilità per i risultati del proprio operare, l’AIPD promuove le risorse e le autonomie individuali delle persone con sindrome di Down e la cooperativa Alzaia, le forma e crea concrete opportunità di lavoro.

I principi che animano La Cena in Bianco toccano aspetti che hanno a che fare con la convivialità, la bellezza e la storia della città, il gusto nell’abbigliamento e nelle apparecchiature, l’attenzione agli aspetti ecologici e il rispetto del territorio, la creatività, l’incontro e lo scambio, il benessere

Niente plastica, niente lattine e niente carta in tavola. I partecipanti apparecchiano e cenano tutti insieme. Alla fine della serata sparecchiano, raccolgono i rifiuti, rassettano e lasciano in silenzio il luogo della cena come l’hanno trovato.

Negli anni sono nate molte collaborazioni con associazioni e imprese del territorio, per esempio:

La collaborazione con City Grand Tour Pisa, con Alessandro Bargagna e Chiara Celli, farà sì che i partecipanti abbiano l’opportunità di partecipare a percorsi guidati gratuiti attorno ai monumenti di Piazza dei Miracoli, cogliendone i dettagli in bianco e raccontarne le bellezze e particolarità più nascoste.

Condividi questo articolo

Pubblicità