Compagnia S. Ranieri saluta Fratelli d’Oltremare

PISA - La Compagnia di San Ranieri saluta Fratelli d'Oltremare. Sono stati giorni intensissimi per la Compagnia di San Ranieri quelli della solennità del Santo Patrono, che hanno visto la partecipazione di ben 4 delegazioni di pellegrini provenienti d’Oltre Mare: quelle corse di Montemaggiore e Speloncato, quella di Santa Maria di Pisa a Sassari e quella di San Ranieri e dei Quaranta Martiri di Palermo. Sono state accolte complessivamente una quarantina di persone che hanno partecipato ai solenni festeggiamenti religiosi in Cattedrale e civili sui Lungarni. “La Compagnia di San Ranieri” afferma il Priore Riccardo Buscemi “dice ARRIVEDERCI agli amici corsi, sardi e siciliani, nostri fratelli in Cristo uniti dalla comune venerazione per Maria Santissima e San Ranieri: nei prossimi mesi ci incontreremo anche con gli amici di Villamassargia (CA) e Messina, che non hanno potuto essere presenti in questi giorni ma che spiritualmente erano con noi in questi giorni di festa, ancora più solenne perché nell’anno giubilare dei 900 anni della Cattedrale.” I pellegrini, come tradizione, alla vigilia della festa hanno partecipato alla messa in Cattedrale e da qui hanno raggiunto i vicini giardini della Fondazione Comel, dove hanno incontrato l’Arcivescovo Giovanni Paolo Benotto, che si è “rallegrato dei legami con i fratelli e le sorelle d’Oltre Mare”. Il giorno dopo tutta la Compagnia e le delegazioni hanno partecipato al solenne pontificale in Cattedrale e successivamente al tradizionale pranzo di San Ranieri.

Condividi questo articolo su

Pubblicità