Rossi nel Livornese: Ambiente e Ospedale

LIVORNO - Rossi in crono tour per una intensa giornata di tappe dedicate alla chiusura di diversi progetti legati alle emergenze ambientali, successive al disastro incorso con l’alluvione del 9-10 settembre e con criticità precedenti per poi porre la parola fine alla querelle sul nuovo Ospedale di Livorno.

Rossi a Vada tagklio nastro fiume Fine

Il Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi si è recato lungo il litorale della Provincia di Livorno in qualità anche e inizialmente di Commissario Straordinario per le emergenze ambientali.

Il primo appuntamento si è svolto lungo il corso del Fine per la messa a regimazione del fiume che si conferma una delle opere pubbliche più importanti delle operazioni necessarie per la messa in sicurezza di un ampio territorio che in passato ha sofferto non pochi danni alle infrastrutture, agli immobili, alle realtà economiche e non meno importanti, le vite umane.

Rossi in questo caso ha evidenziato, alla presenza del Prefetto Tomao e delle Istituzioni locali e i soggetti economici intervenuti (Rete Ferroviaria Italiana, Società Solvay, Ineos, Consorzio Bonifica, Asa, Enel e Telecom) come sia possibile che in tempi “corretti”, un saggio impiego di capitali possa portare a compimento quello di cui la comunità necessita, ripetendo una sua filosofia personale che si basa sul fare quello che si dice di fare con quello che c’è e nel contesto della sua esecuzione dettagliare come veicolare nuovi finanziamenti e programmarli in un processo di continuità annuale.

Inaugurazione Ponte sul Chioma 2018 Inaugurazione Ponte sul Chioma 2018

Dal fiume Fine al Torrente Chioma con l’inaugurazione del nuovo ponte che permette il ricongiungimento con i residenti della sponda meridionale del corso, rimasti isolati per 10 mesi mentre le maestranze lavoravano e portavano a compimento questo manufatto in gradi di essere sollevato in caso di piena e nel contempo garantire il passaggio ed il transito di persone e mezzi sia nella sua collocazione abituale e sia quando sollevato, attraverso un sovrapasso pedonale.

A completare il tour ambientale il compimento, non ancora ultimato da richiedere un nuovo nastro da tagliare, per il rifacimento completo degli argini del Rio Maggiore, nell’area del quadrante di Salviano.

Qui Rossi ha indicato che si tratta di alcuni interventi di dettaglio per chiudere definitivamente la questione, soddisfatto comunque che si sia giunti a poter chiudere l’emergenza entro un anno dal disastro dell’alluvione.

Rossi e Nogarin per nuovo ospedale

il Presidente della Regione Enrico Rossi e il Sindaco di Livorno Filippo Nogarin firmano l'accordo di programma per il Nuovo Ospedale cittadino

Capitolo a parte il nuovo impegno di Rossi, ora in qualità ufficiale di Presidente della Regione, per la firma a quattro, della chiusura dell’accordo di programma relativo alla costruzione del Nuovo Ospedale di Livorno e l’impegno verso una nuova progettualità.

Alla firma oltre al governatore della Regione, l’Assessore al Welfare Saccardi, il Direttore Generale della USL Toscana nordovest De Lauretis e il Sindaco di Livorno Filippo Nogarin.

Una firma che pone fine ad un clima di conflittualità, porta a chiudere la questione di “Dove” collocare il Nuovo Ospedale e da il via al capitolo di “come” farlo realmente nuovo e per questo si apre un periodo di “lavoro di squadra” che si è posto il limite di 120 giorni per decidere come avviare il percorso di rinnovamento.

Nei nostri servizi Tg delle 20.30Runner  di questo 2 agosto e in diretta su LIVE TV il resoconto della giornata mentre nei prossimi giorni andrà in onda uno speciale che entrerà nel dettaglio dei singoli interventi.

Condividi questo articolo

Pubblicità