San Michele vince il palio di Pescia

PESCIA- San Michele si è aggiudicato il 41° Palio del tiro con l'arco Città di Pescia con un guizzo finale merito di maggiore concentrazione e quel pizzico di fortuna che non guasta mai.

San Michele vince Palio Pescia 2018

Una giornata, quella clou, dell'evento finale di una serie di appuntamenti che hanno caratterizzato una settimana intensa di momenti dedicati al Palio.

Una settimana che Granducato ha seguito passo per passo e che hanno condensato l'adrenalina dell'agone sportiva con la giornata finale.

Giornata vissuta con speranza e gli sguardi rivolti verso il cielo, andato a riempirsi di nuvolone nere minacciose che sovrastavano le cime della Svizzera Pesciatina.

Previsioni del tempo avversarie dell'attesa poiché davano pioggia per tutto il pomeriggio.

Alla fine il maltempo si è concentrato su una trentina di minuti che nel bilancio finale hanno solo ritardato l'avvio del celebre e ricco corteggio storico per il quale la cittadina è divenuta famosa.

Palio Pescia 2018

Granducato ha seguito il corteggio con una diretta televisiva non stop che ha accompagnato la sfilata di quasi 600 figuranti a fare il circuito perimetrale della Pescia trecentesca prima di indirizzarsi alla volta della Piazza Centrale dove il pubblico e i paglioni per la contesa del "cencio" erano in attesa e da qui la diretta è proseguita nel seguire la sfida sportiva inframezzata da momenti di spettacolo proposti dai gruppi di sbandieratori e musici dei rispettivi rioni.

Cominciando da Santa Maria, quindi Ferraia, San Francesco e San Michele con i loro rispettivi stendardi e preceduti dai vessilli del Comune di Pescia e della Lega dei Rioni.

Ordine identico alla classifica raggiunta nella passata edizione, riproposto nel defilarsi del corteggio e rinnovato nelle esibizioni di piazza.

Palio Pescia 2018

Un rituale di piccoli episodi nei quali vi è stato l'arrivo del Palio conteso a bordo di un carroccio, il tiro della prima freccia d'avvio gara da parte del Sindaco di Pescia, Oreste Giurlani nelle vesti del Podestà cittadino e quindi il la salita sul palco degli arcieri per la gara.

Arcieri disposti come da sorteggio paglioni: San Michele, Ferraia, San Francesco e Santa Maria.

Palio Pescia 2018

4 turni di tiro nei quali ogni singolo arciere del rione ha avuto a disposizione quattro frecce per poter ottenere più punti possibili, centrando una serie di cocci di gesso affissi sul paglione di diverso diametro e quindi valore.

Giudizio finale espresso dal Maestro di Campo Sergio Ramacciotti e la conduzione delle gare commentata dal presentatore, Alessandro Martini.

Ferraia che parte in velocità con ottimi tiri che la portano in testa alla fine del primo quarto di gara e ad inseguirla San Michele, San Francesco e Santa Maria.

Palio Pescia 2018

Nel secondo quarto Ferraia sembra irraggiungibile e si mantiene in vantaggio, tallonata dal San Francesco, dal Santa Maria e dal San Michele che sembra perdere colpi e accusa le distanze.

Poi qualcosa cambia, i cocci si fanno più piccoli e il loro valore in punti aumenta e il San Michele inizia una rimonta inaspettata, superando il Santa Maria mentre Ferraia prosegue in solitario inseguito a distanza crescente dal San Francesco.

L'ultimo quarto vede il capovolgersi della situazione. Ferraia si ferma a 400 punti, Santa Maria scivola in fondo a quota 295, San Francesco prova a tener testa ai ferraioli ma non va oltre i 380 punti.

Palio Pescia 2018

Nell'ultima metà del turno finale, il San Michele non perde la grinta e da 345 punti sale a 365 e si porta fino a 405 all'ultimo sibilo.

5 punti di scarto che non mancano di destare contestazioni, suspence e la necessità di rivedere in "moviola", sulle immagini di Granducato come stanno le cose, quindi, concordi tutti i giudici, ufficializzare la vittoria per il San Michele che si conquista così il suo 7° palio, tra la gioia e il tripudio del popolo giallo-verde.

Palio Pescia 2018

Un resoconto della giornata nei servizi dei nostri tg delle 20.30 e Runner di domenica 2 settembre, come anche in diretta su Live tv. Così anche nella edizione del tg delle 14.30 di lunedi 3 settembre e invitarvi a seguire lo speciale riassuntivo che andrà in onda mercoledi 5 settembre alle 21.30 visibile in diretta anche sulla Live Tv.

Condividi questo articolo

Pubblicità