Le sfide per una buona comunicazione: confronto su Telegranducato

La comunicazione cambia, e accanto ai mezzi tradizionali (tra questi la televisione resta di gran lunga il più utilizzato) si affermano soprattutto i social network. Favoriti anche dal fatto che sette italiani su dieci, oggi, usano lo smartphone per entrare in contatto con il mondo.

Se ne è discusso su Telegranducato sabato sera, con ospiti istituzionali ed esperti di comunicazione.

le sfide per una buona comunicazione: confronto su Telegranducato

il confronto di sabato sera sulla comunicazione

In studio c’erano il presidente del Corecom (Comitato regionale per le comunicazioni) Enzo Brogi, l’assessore regionale Vittorio Bugli (che ha anche le deleghe a ‘partecipazione’, ‘semplificazione’, ‘sistemi informativi’), il filosofo della comunicazione (e autore televisivo) Bruno Mastroianni e la sociolinguista Vera Gheno, che gestisce anche il profilo Twitter dell’Accademia della Crusca.

Gheno e Mastroianni, insieme, hanno scritto il libro ‘Tienilo acceso. Posta, commenta, condividi senza spegnere il cervello’ (ed. Longanesi), pubblicato pochi giorni fa e già molto richiesto nelle librerie.

Il confronto ha avuto un filo conduttore, un tema di fondo: ‘come rendere migliore la comunicazione’.

Sono state portate ad esempio alcune buone pratiche nella nostra regione, ad esempio il concorso ‘Toscana in Spot’ promosso dal Corecom o l’impegno costante di Telegranducato nell’informazione ai cittadini durante le emergenze di protezione civile.

Esperti e rappresentanti delle istituzioni hanno criticato la ‘dittatura’ dell’Auditel, che condiziona con dati parziali il giudizio sui programmi tv, non tenendo conto neppure della loro qualità e della funzione sociale che hanno.

Per questo – ha annunciato Brogi – la Toscana presto sperimenterà un nuovo sistema di valutazione e verrà attentamente studiato il consumo di comunicazione da parte di tutti i cittadini, di ogni fascia anagrafica e sociale. Si è parlato anche della comunicazione della politica, sempre più impulsiva, dei linguaggi d’odio che avvelenano la rete, delle esperienze che gli studenti hanno fatto (proprio accompagnati da noi di Telegranducato) per parlare dei temi che stanno loro a cuore: il lavoro, la scuola, la famiglia…

Il programma ‘Zoom’ dedicato alla (buona) comunicazione è disponibile on line va in replica diverse volte in questi giorni, a cominciare da domenica 9 settembre alle 13 e alle 23. Altro appuntamento mercoledì 12 alle 21.30 circa sempre su Teelgranducato, visibile in tutta la Toscana al canale 14.

Condividi questo articolo

Pubblicità