Elisabetta “sorride” nel nuovo parco

PESCIA - Elisabetta torna a sorridere pienamente nel parco giochi intitolato "Il gioco è un diritto", inaugurato alla presenza di tantissima gente..

Questo l'epilogo dell'inaugurazione del parco giochi realizzato in ricordo di Elisabetta Vezzani Guidi, una giovane mamma e maestra di Pescia.

 

Ha passato la sua vita giocando con il proprio figlio e i bimbi degli altri e ci ha creduto con passione fino all'ultimo, ignorando un terribile male che l'ha portata via, poco più che quarantenne.

Un dolore immenso per suoi genitori, il marito, il figlio Gabriele,  ma come da loro Elisabetta aveva appreso, così eccoli non perdersi d'animo e non chiudersi nel pianto e nel ricordo della tragica perdita.

Così il marito, Rodolfo,i genitori Piero e Luana, nel capire quanto la loro cara, tenesse al lavoro che faceva e alla passione che metteva nel  ruolo di insegnante alle scuole primarie e di come le piacesse il mondo di quei bambini innocenti che seguiva anche presso la sua parrocchia al Castellare, si attivano in un progetto ambizioso e di qualità, che dia a tutti la possibilità di giocare e di relazionarsi.

Perchè il gioco è il vero e proprio linguaggio con il quale comunicano.

Parco "giocare è un diritto" a Pescia

Così è nata l'Associazione Onlus "Il sorriso di Elisabetta" e in tre anni è stato portato a compimento un primo lotto di un parco giochi inclusivo, quindi con attrezzature adatte anche ai bambini e ragazzi con disabilità motorie.

Presente un campetto di calcetto e prossimamente sarà realizzato anche un campo polivalente di basket, pallavolo e pattinaggio quindi a seguire un campo per il gioco delle bocce ed una struttura coperta polivalente.

Un sogno che si è reso concreto perchè Elisabetta meritava di essere contraccambiata dell'affetto e della gioia che sapeva regalare.

 

In questo caso si è creata una vera e propria catena di solidarietà e di sensibilità che ha reso possibile il realizzarsi di questo importante obiettivo.

L'Amministrazione Comunale di Pescia, La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia ma soprattutto una lunga lista di associazioni, comitati, tanti volontari che hanno sostenuto Rodolfo Guidi ed il sorriso di Elisabetta.

Davanti alle istituzioni locali: Il Prefetto Emilia Zarrilli, il Sindaco di Pescia Oreste Giurlani , il Vescovo di Pescia, Mons. Roberto Filippini ha benedetto l'inaugurazione del parco ma soprattutto ha evidenziato come l'amore sia una malattia contagiosa e quando la si contrae è l'unica febbre piacevole per la quale è bene ammalarsi.

Il grosso numero di persone presenti ha dimostrato come Elisabetta sia ancora nel cuore di tanta gente e questo ha dato forza al progetto e darà forza al suo completamento come alle idee che potranno nascere in futuro perché il sorriso genera sempre amore e non si spegne mai.

Nel nostri notiziari delle 20.30,   nel TG runner e in quelli a seguire come anche in diretta sulla Live Tv è possibile vedere un servizio.

Sulla giornata di inaugurazione, prossimamente un servizio speciale più dettagliato.

Condividi questo articolo

Pubblicità