Carcere invivibile, la denuncia della Cgil

LIVORNO - La situazione del carcere livornese delle Sughere è ormai insostenibile sia per i detenuti sia per le guardie penitenziarie. La denuncia arriva dai rappresentanti della Cgil funzione pubblica. le strutture più vecchie presentano criticità strutturali e problematiche igieniche e funzionali, l’ala nuova realizzata e inaugurata appena due anni fa è stata messa ko dall'alluvione del 2017 e tutto ciò che la rendeva all'avanguardia è inutilizzato.

L'ingresso del carcere delle Sughere a Livorno

Durante la conferenza stampa il sindacato ha delineato i contorni di un quadro a tinte fosche che determina anche tensioni pericolosi, sia per la polizia penitenziaria sia nel rapporto con coloro che sono detenuti. Al momento appare difficile anche individuare le responsabilità del degrado della struttura, visto che la mancanza di fondi viene proposta a tutti i livelli come scusante alle richieste inevase di interventi e riqualificazione.

Condividi questo articolo

Pubblicità