Pisa: comunità islamica diffida il Comune

PISA - Si parla di Moschea tra i banchi del Consiglio Comunale.

Nuova seduta dell'assemblea cittadina con tante interpellanze e interrogazioni. Su tutte spicca l’intervento di Francesco Auletta "Diritti in comune" sull’aeroporto Galilei e il suo sviluppo anche alla luce della posizione espressa dal governo circa il progetto di allungamento della pista a Peretola che avrebbe subìto quindi un certo freno.

Auletta chiede che il Comune, la Giunta prenda posizione sul tema e si esprima con chiarezza.

A margine del Consiglio dibattito nei corridoi sulla diffida che sarebbe arrivata al Comune da parte della comunità islamica circa la costruzione della nuova moschea. Raggiunto da noi al telefono, il loro rappresentante Mohamed Kalil conferma quanto diffuso nel pomeriggio dall’agenzia Ansa. “L'associazione culturale islamica di Pisa ha depositato – spiega l’ansa - una diffida all'amministrazione a dare risposte definitive sulla richiesta di permesso a costruire una nuova moschea su un terreno da anni di proprietà dell' associazione stessa e destinato a luogo di culto, per il quale invece la Giunta di centrodestra vuole avviare un iter di variante urbanistica modificandone la destinazione proprio per impedire ai musulmani di realizzare il luogo di preghiera.
Forte di una serie di pareri tecnici favorevoli - prosegue la nota dell'Ansa - e di integrazioni richieste dal Comune di Pisa, e fornite da tempo dall'associazione, la comunità musulmana è pronta a ricorrere a tutti gli strumenti consentiti dalla legge, a cominciare dalla richiesta alla Regione di nominare un commissario ad acta del procedimento. In assenza di risposte in tempi brevi, i legali della comunità proporranno di sostituire il potere del Comune con quello regionale, ma si rivolgeranno anche al Tar per vedere riconosciuti i propri diritti.
La diffida formale è arrivata dopo due solleciti scritti  - si legge ancora nella nota dell’ansa - inviati nelle scorse settimane dai rappresentanti dell' associazione culturale islamica e rimasti senza risposta.

Su questo si esprimono Auletta e il consigliere del PD Pizzanelli mentre la maggioranza e il sindaco preferiscono prendere tempo e leggere tutti i documenti riguardanti la vicenda.

 

Telegranducato ha realizzato un servizio sulla seduta inserito nei nostri telegiornale a partire da quello delle 20,30 di questa sera e visibile sulla nostra Live Tv.

 

 

 

 

Condividi questo articolo

Pubblicità