Pisa in Coppa Italia, tripletta all’Arena

PISA - Pisa in Coppa Italia, tripletta all'Arena. Vincono i neroazzurri contro l'Arzachena  con i gol di Cuppone e Di Quinzio nella partita valevole per la seconda fase eliminatoria. In mezzo al caos che continua ad imperare nel campionato italiano di serie C arriva la Coppa Italia di categoria a dare un attimo di respiro alla burocrazia ed a permettere al pallone di tornare a rotolare sul rettangolo verde ; dopo il rinvio del match contro la Pro Vercelli per il Pisa c’è la possibilità di tornare a giocare una gara ufficiale contro un avversario sulla carta non irresistibile, quell’Arzachena protagonista di un avvio di stagione assolutamente complicato. In palio l’approdo al turno successivo della competizione, contro la vincente dell’incontro fra Pontedera e Robur Siena. Si gioca in un pomeriggio caratterizzato da tempo incerto e da vento assai freddo ; il terreno di gioco appare essere in ottime condizioni. Prima del calcio di inizio viene osservato un minuto di silenzio in memoria di Piero Del Papa, pugile pisano venuto a mancare nei giorni scorsi. Squadre in campo con moduli speculari (3-5-2) e ritmo partita davvero blando, tanto da far pensare ad una sorta di allenamento agonistico più che ad una gara ufficiale. Difficile in queste condizioni vedere molte palle goal, nonostante il canovaccio del match sia ben definito sin dai primi minuti di gioco, con i padroni di casa che provano a fare la partita e gli ospiti che si difendono costantemente con cinque uomini e provano sporadiche azioni di contropiede. Inizio di ripresa scoppiettante : prima è Cuppone ad entrare in area di rigore sarda grazie alla perfetta assistenza di Cernigoi ed a provare la battuta a rete, con Pini che devia il pallone in corner all’altezza del primo palo ; quindi è Cernigoi ad impattare di testa il perfetto cross su calcio di punizione di Di Quinzio ma la mira lascia a desiderare. Dall’altra parte da segnalare l’azione personale dell’ottimo Arboleda che salta in bello stile Meroni e Masi e va alla conclusione dalla media distanza : pallone di poco sul fondo. Al 64' è Izzillo ad involarsi sull’out di destra ed a mettere in mezzo un cross al bacio per la testa di Cernigoi che indirizza alla perfezione il pallone sul secondo palo dove è appostato Cuppone che insacca alle spalle di Pini con il più facile dei tap-in..Al 68'Quindi è ancora Cuppone ad involarsi in totale solitudine verso la porta ospite sfruttando alla perfezione un filtrante arrivato dalle retrovie sul quale la difesa dell’Arzachena è tutt’altro che attenta : preciso piatto destro sull’uscita disperata di Pini e pallone in rete per il raddoppio dei padroni di casa. Mancano ancora più di venti minuti alla fine della partita ma il tempo restante è pura accademia,ma subito prima del triplice fischio del direttore di gara c’è ancora tempo per il goal di Di Quinzio che finalizza al 93' nel migliore dei modi il contropiede orchestrato dall’onnipresente Cuppone e supera al secondo tentativo la resistenza di Pini. Passa così il turno il Pisa che affrontera' la vincente tra Pontedera e Siena...
Messaggi - Contatti - Calendario - Opzioni - PEC webmail - Logout. Per le gare di campionato la società ligure sul proprio sito ha annunciato che non ci sarà alcun rinvio e  che la partita Entella- Pisa di Domenica 4 Novembre si giocherà regolarmente. Il servizio curato dalla Redazione andrà in onda nel TG delle 20:30 visibile anche in diretta sulla Live Tv.

Pisa in Coppa Italia

L'Arena e i tifosi

Condividi questo articolo

Pubblicità