Il Grande Oriente aiuta gli “Olandesi”

LIVORNO - Il Grande Oriente e gli Olandesi della città.

I  danni subiti dal cimitero storico a loro riservato hanno trovato in loro un aiuto.

Grande Oriente e Olandesi

La città cosmopolita per eccellenza nata dalle celebri Leggi Livornine, trovano diomostrazione nei numerosi cimiteri che costellavano la periferia della città nel XVII e XVIII secolo poi inglobati dall'allargamento urbano.

Cimiteri che assumono anche un importante valore storico e di riconoscimento del melting pot culturale che è stato alla base della formazione dell'humus culturale di una città unica come Livorno.

Cimiteri Olandesi lavoriCimiteri Olandesi lavori 2

Città che ha visto sempre una consistente presenza anche della Massoneria, nata in Inghilterra e da quell'isola portata a Livorno grazie ai proficui rapporti commerciali e culturali che la città aveva con gli inglesi sin dalla fine del '500.

In quei secoli le rappresentanze delle varie comunità si riconoscevano tra loro chiamandosi "Nazioni".

La nazione Greca, quella Armena, Ugonotta, Ebraica, Ortodossa e oltre a loro anche gli Olandesi.

L'ondata di maltempo che si è abbattuto sula città in questo fine ottobre ha provocato notevoli danni a causa della caduta di quattro alberi di medio fusto che hanno divelto e distrutto parte del patromonio cimiteriale del cimitero degli Olandesi Alemanni.

Ennio, Massimo Bianchi, Alari

Un danno che ha visto la comunità appellarsi ad un aiuto.

Aiuto che è stato dato loro dall'approvazione giunta dal Collegio dei Maestri Venerabili con i quali il Grande Oriente di Livorno ha contribuito con una donazione che è stata ben gradita.

Nei nostri notiziari delle 14:30 ed in quelli a seguire come anche in diretta su Live TV le considerazioni del Presidente del Grande Oriente di Livorno Giovanni Alari.

Peraltro l'aiuto giunge anche a ricordo e stima di due illustri Fratelli Massoni quali Augusto Wassmuth ed Enrico Meyer.

Cimiteri Olandesi tombe

Un aiuto che giunge a conferma del profondo spirito di legame storico tra i Fratelli del passato e quelli di oggigiorno e di quanto la Massoneria a Livorno sia stata presente attraverso personalità illustri che hanno dato un notevole contributo sia alla storia cittadina che a quella nazionale.

Condividi questo articolo su

Pubblicità