Tartufo, il suo regno adesso è a San Miniato

SAN MINIATO (PI) – E’ stata inaugurata oggi 10 novembre la mostra mercato nazionale del tartufo. E’ la quarantottesima edizione (la prima si è svolta nel 1969) e ha la caratteristica di essere un evento diffuso veramente in ogni ango9lo della bellissima città di San Miniato.

tartufo. città di San Miniato

la mostra mercato del tartufo coinvolge tutta la città

Si protrarrà anche nei due prossimi weekend (dopo il 10-11, anche il 17-18 e il 24-25) e quest’anno ospita duecento espositori. Presentano i loro buonissimi tartufi (la stagione è ottima, il prezzo è anche più conveniente rispetto al 2017) ma non solo quelli: troviamo infatti tutti i prodotti tipici del comprensorio. Insomma la mostra-mercato del tartufo è un’occasione unica per assaporare il meglio della tradizione toscana, in un contesto artistico e architettonico unico.

Tartufo, inaugurazione mostra mercato

Tartufo, taglio del nastro della 38' mostra mercato

All’inaugurazione, oltre al sindaco Vittorio Gabbanini, sono intervenuti il presidente della Provincia di Pisa, Massimiliano Angori, il consigliere regionale Andrea Pieroni e naturalmente il presidente della Fondazione “San Miniato Promozione”, Delio Fiordispina, che abbiamo intervistato nel nostro tg del pomeriggio del 10 novembre.

Sono in calendario in questo mese più di cento eventi, che accompagnano la mostra. Uno in particolare riguarda il legame con un’altra eccellenza toscana, il marmo bianco di Carrara. Tra le prime iniziative anche la presentazione del libro 'A tavola con il Tartufo Bianco di San Miniato. Le ricette degli chef' a cura di Fabrizio Mandorlini".

Tartufo, mostra mercato a San Miniato

il tartufo regna nel bellissimo centro di San Miniato

E poi viene valorizzata ancora di più l’idea degli ‘ambasciatori del tartufo’, personalità di spicco dell’arte, della cultura,.della televisione, della musica, dello sport che trasmettono l’immagine di questo pregiato “tubero” in tutto il mondo. Non a coso di questo ruolo è stato investito anche Cristiano Ronaldo, che si trovava da queste parti per la partita della Juventus contro l’Empoli.
Ma ci sono pure Carlo Conti, Andrea Bocelli e da oggi, tra i nove appena nominati, anche il critico d'arte Carlo Pepi, il migliore sommelier italiano del 2018 Tommaso Loguercio, l'ex direttore degli Uffizi Antonio Natali, il fisico Valerio Rossi Albertini, il fondatore del Movimento Shalom don Andrea Cristiani.

Condividi questo articolo su

Pubblicità