Qualità della vita, classifiche del Sole 24 ore

MILANO - Le classifiche si inseguono, un fa quella di Italia oggi, adesso quella del Sole 24 ore. Curiosità nel vedere cose succede alle città e alle relative province nella graduatoria che valuta la qualità della vita secondo una serie di parametri. Curiosità ma anche consapevolezza che sia positivo che in negativo i numeri vanno presi con le molle e non possono far derivare un giudizio politico e una valutazione sulle amministrazioni. Milano per la prima volta è al comando avendo superato Bolzano, Vibo Valenzia triste fanalino di coda
Firenze 22^ ha la miglior performance in Toscana, seguita da Siena 26^ poi Livorno che è al 37 posto, Lucca 43^, Pisa 54^.
Livorno brilla come al solito per la cultura e tempo libero 5 in italia e nella spesa sociale dove raggiunge il 5 posto assoluto, ok l’indice di sportività e il turismo, fa rabbrividire invece l’indice di laureati per provincia dove c’è un non certo lusinghiero terzultimo posto, male anche sul fronte sicurezza.
Bene Pisa per il tasso di occupazione 10 in italia, per la presenza di librerie e per le smart city, non va bene sul fronte giustizia e sicurezza e nel gap retributivo di genere con le donne particolarmente penalizzate
le classifiche regalano un'ultima nota che preoccupa quella del rischio idrogeologico Livorno, Pisa e Lucca sono tutte nei bassifondi della graduatoria l’allarme è lanciato.

http://lab24.ilsole24ore.com/qdv2018/index.html

Condividi questo articolo

Pubblicità