Torna l’attività a “I cantieri di Pisa”

PISA - Torna l'attività a "I cantieri di Pisa". Dopo anni di crisi e di difficoltà. L'azienda investe nella produzione, nell’ innovazione ed è pronta a consegnare il primo yacht entro la fine dell’anno. Dopo anni di vicissitudini varie ha riavviato l’attività. La nuova società è la Sea Finance, intenzionata a cambiare nome appena possibile in Cantieri di Pisa.

Intanto l’azienda effettua l'alaggio di un Akhir 85 di 27 metri che verrà refittato e rimesso a nuovo.

Grande soddisfazione per tutti, i lavoratori in primis, impegnati in questi anni nella lotta per difendere il proprio posto di lavoro ma poi anche la società. Una giornata di festa, dunque, per tutto il canale dei navicelli. Un piccolo giallo dovrà essere risolto quanto prima. Coinvolge l’altra ditta, vicina di casa ma anche di nome, i "Cantieri di Pisa Porta a mare". Deriverebbero da un’unica società poi divisa in due rami. I cantieri di Pisa, appunto, che si occupa di yachts e l’altra che si occupa di semilavorati e vicina al Sostegni.

Torna l'attività a "I Cantieri di Pisa"

Torna l'attività a "I Cantieri di Pisa"

 

Nei prossimi giorni sarà necessario definire i confini, i limiti territoriali, le concessioni attraverso un passaggio al catasto. Intanto per tutti è una giornata di gioia. Contenti, stracontenti i lavoratori che non si sono mai arresi e hanno sempre creduto che la loro storia potesse risolversi positivamente. Lo ricordiamo tutti quante istituzioni hanno coinvolto. Ora sono finalmente soddisfatti tutti: l'azienda nelal persona del presidente ed amministratore delegato Pietro Comerro, i lavoratori, il Comune (presente il sindaco Conti).

Al via l'attività ai Cantieri di Pisa

Al via l'attività ai Cantieri di Pisa

La nostra redazione ha realizzato un servizio inserito nel nostro Telegiornale e visibile sulla nostra Live Tv.

Condividi questo articolo

Pubblicità