Masucci, Buschiazzo e il Pisa vince

PISA-  Il Pisa sfida il Gozzano e con le reti di Masucci e Buschiazzo centra la seconda vittoria consecutiva all’Arena Garibaldi dopo quella contro la Pistoiese.
Una bella prova visto che il Gozzano è squadra che in trasferta sa esprimersi davvero bene come testimonia l’unica sconfitta rimediata nelle dodici gare fin qui disputate.
Ritrovano una maglia da titolare Gucher e Lisi, Birindelli ritrova la corsia di destra ed in attacco spazio a Pesenti con Masucci e Minesso a supporto.
Il Gozzano si presenta invece con un centrocampo assai folto e con Rolfini unica punta supportato da Bruschi.
Pronti, via e Gozzano schierato costantemente con dieci uomini dietro la linea del pallone : ovviamente ne risente lo spettacolo.
Trascorrono i minuti ed il canovaccio della partita resta il medesimo.
Ospiti bravi a chiudere tutti gli spazi e di tanto in tanto provano a pungere con delle velenose ripartenze guidate dai brevilinei Bruschi e Petris.
Il match sembra totalmente bloccato,  ma come assai spesso accade in queste occasioni è l’episodio che stappa la contesa.
Questo materializza quando Gucher calcia alla perfezione il primo corner della gara e Masucci si inventa una deviazione volante che il tocco fortuito di Emiliano rende letale per Viola.
Pisa - Triestina
Il goal subito fa scricchiolare il meccanismo difensivo ideato da mister Soda ed i neroazzurri sfruttano subito la situazione di empasse andando a trovare il goal del raddoppio.
Ancora una volta è decisivo il corner di Gucher sul quale l’estremo difensore ospite si impappina mettendo praticamente il pallone sulla testa di Buschiazzo.
Da distanza zero deposita il pallone nella porta rimasta vuota e così si va al riposo con il Pisa in vantaggio per 2 a 0.
Il resoconto nei servizi in onda nei nostri notiziari ed in contemporanea sulla diretta di Live Tv
Ripresa con ritmi davvero blandi e con il Gozzano che prova a far qualcosa in avanti per tornare in partita.
Neroazzurri che controllano il risultato senza particolari patemi.
Anche se in un paio di circostanze ci vuole il miglior Gori a fermare due incursioni; il velenoso calcio di punizione dalla media distanza di Messias e la deviazione volante di Rolfini.
Girandola di sostituzioni in casa Pisa : fuori Pesenti, Marin e Masucci e dentro Meroni, Izzillo e Moscardelli.
Gara che dimostra con il trascorrere dei minuti di aver ben poco da dire.
Finisce quindi con la vittoria del Pisa che centra così il secondo successo consecutivo all’Arena Garibaldi.
Dalla prossima settimana un tour duro attenderà capitan Moscardelli e compagni.
Condividi questo articolo

Pubblicità