Match calcistico contro la discriminazione

LIVORNO - La squadra di calcio del Cral Cgil sfida i ragazzi della Africa Academy Calcio per un match sportivo contro la discriminazione.

L'Africa Academy Calcio è una realtà particolare presente a Livorno ed unica, forse, nel suo genere.

Coordinata dal suo presidente, Sandro Marrucci, si rapporta con potenziali stelle del calcio provenienti dal cuore del continente africano.

Aree come il Burkina Faso, la Guinea Equatoriale, i Senegal, Gambia, Benin.

Zone dove i cambiamenti climatici  stanno allargando le aree desertiche e l'acqua è preziosa quanto rara.

Il Match è voluto dalla CGIL per testimoniare che c'è un altra Italia.

Fabrizio Zannotti, Segretario territoriale della CGIL lo ribadisce:

"Siamo per l'inclusione, l'integrazione ed ogni forma di lotta al razzismo e alla discriminazione.

Il fenomeno dei migranti è epocale e deriva dalla somma di una serie di eventi che ne hanno determinato il fiume continuo di chi fugge per sopravvivere."

Match che prevede anche un terzo tempo con buffet e confronto tra i presenti.

Il campo che ospita l'incontro è quello dell'Alfredo Pitto di Via Don Aldo Mei.

La cronaca della partita appare subito a conduzione unica data dalla giovane età e capacità dei ragazzi della Academy.

"Un bacino di grande potenziale di stelle emergenti" - prosegue Marrucci - "ragazzi che potrebbero avere una collocazione tra i grandi club".

Purtroppo si sta andando incontro ad un restringimento delle possibilità dovuto a molteplici fattori ma non voglio impiegare la parola razzismo.

L'Academy paga il decreto Salvini con una drastica riduzione di presenze, avendone una sessantina a fine anno ed ora ridotto ad un parco atleti di 22."

Un resoconto che noi raccogliamo nell'intervista in onda nei nostri notiziari e che può essere seguita anche in contemporanea su Live Tv.

Concludiamo con una citazione di Nelson Mandela:

"Lo sport ha il potere di cambiare il mondo, parla ai giovani in un linguaggio che tutti capiscono e può creare speranza."

 

Condividi questo articolo

Pubblicità