Rossi: “Governo nomini un commissario”

FIRENZE – Sulla sua pagina Facebook il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi scrive:  “Da mercoledì il presidente e il segretario dell’Autorità portuale di Livorno sono stati interdetti dai pubblici uffici.
Non si può lasciare un’amministrazione pubblica così importante allo sbando da giorni, senza nessuno che firmi. Mi rivolgo al governo e al ministro Toninelli: vi prego nominare un commissario adeguato e volenteroso.
Il porto e città di Livorno e la Toscana non possono essere abbandonate a loro stesse.”
Il Presidente Rossi che appresa la notizia della decisione del Gip, aveva già espresso la necessità di nominare velocemente il nuovo commissario e di essere convocato al ministero per salvaguardare  il principio di “leale collaborazione tra lo Stato e la Regione” e lo spirito dell’articolo 8 della legge 84 che stabilisce che la nomina del presidente dell’Autorità di Sistema portuale sia fatta in intesa tra ministero e il presidente della Regione.
Un servizio nei nostri Tg di oggi 5 marzo, visibili in diretta anche sulla Live Tv.
Condividi questo articolo

Pubblicità