Cantone a Pisa per una “lectio magistralis”

PISA - Raffaele Cantone, presidente dell'Autorità nazionale anticorruzione, a Pisa al in Aula magna del Palazzo della Sapienza per una lectio magistralis su 'La prevenzione della corruzione: strumenti, risultati, prospettive'.

"E' certamente importante intervenire sulle procedure perché oggi più appalti si vincono o si perdono per un certificato o per una tassa dimenticata da mille euro, ma invece si dovrebbe intervenire per garantire la qualità dei lavori da farsi: è più difficile ma penso che sia questa la strada da percorrere". Queste le parole del presidente dell'Authority anti corruzione Cantone "La semplificazione - ha sottolineato - è certamente importante ma più che verificare i requisiti formali di chi partecipa alle gare sarebbe opportuno fare in modo di consentire agli imprenditori che puntano sulla qualità dei lavori di poter partecipare al di là di meccanismi puramente formalistici".

"Si sente parlare di un provvedimento sblocca cantieri da prima dell'estate e già siamo alla prossima estate. Prima ancora era lo Sblocca Italia o sblocca qualcos'altro, credo che si dovrebbe smettere di annunciarlo e provare a farlo - ha aggiunto - e forse possiamo avere idee diverse sulle diagnosi, ma per dare un giudizio penso sia meglio aspettare che questo provvedimento sia più leggibile"

"Mi auguro di tornare al più presto al mio ruolo di magistrato per continuare a occuparmi della corruzione con un'altra veste".

Il servizio sulla Lectio Magistralis di Cantone in onda nei nostri Tg di questo giovedì 14 marzo, visibili in diretta anche sulla nostra LIVE TV

Condividi questo articolo

Pubblicità