Capitaneria contro vendita abusiva di pesce

PORTOFERRAIO - Interventi della Capitaneria contro la vendita illecita di prodottii ittici. Nell'ambito di un'attività di contrasto alla commercializzazione ambulante abusiva di prodotti ittici, i militari della Capitaneria di porto di Rio Marina hanno controllato un'auto privata ferma in via Roma che aveva a bordo del pesce esposto per la venddita.

I miltitari hanno subito riconosciuto il soggetto intento ad attività illecita in quanto già noto alla Guardia Costiera per segnalazioni relative a pesca di frodo. Si tratta di un settantenne del posto che si è rifiutato di dare ai militari i docimenti e di ispezionare il vano bagagli. L'uomo ha anche tentato di fuggire.

Gli uomini della Guardia costiera e del comando della stazione dei Carabinieri di Rio hanno proceduto insieme ad un'operazione di indagine che ha permesso di rintracciare l'uomo che è stato denunciato a piede libero.

La Capitaneria di porto di Portoferraio coglie l'occasione per sensibilizzare la popopolazione elbana e rivolgersi ai centri di distribuzione del settore della pesca ed attività itineranti autorizzate che garantiscono prodotti tracciati e conservati da normative in vigore.

La notizia in onda nel nostro Tg delle 14:30 di questo venerdì 22 marzo, visibile in diretta anche sulla nostra LIVE TV

 

Condividi questo articolo

Pubblicità