Moby, 28 anni dopo la strage

LIVORNO - Moby Prince, sono trascorsi 28 anni da quella drammatica notte. E tra pochi giorni Livorno ricorderà le 140 vittime morte. Il 2018  per loro   familiari  ha segnato una svolta con i risultati del lavoro portato avanti dalla Commissione Parlamentare d'inchiesta istituita dopo troppi anni di silenzio. Questo Giovedi 4 Aprile in Comune Loris Rispoli, presidente dell'Associazione "Iosono141" ha aperto la conferenza stampa ringraziando il sindaco Nogarin," il primo sindaco" , ha detto Rispoli che ha avuto il coraggio di chiamare per nome quello che è successo quella notte davanti al proto di Livorno: "Strage".

Moby

Mercoledì 10 aprile le iniziative di commemorazione . Per la prima volta in ventotto anni ci sarà anche il patrocinio della Camera dei Deputati.  Si partirà con la deposizione della corona presso il monumento in ricordo delle 140 vittime collocato in Fortezza Nuova (ore 11), poi la funzione religiosa presieduta dal vescovo di Livorno (ore 12), il saluto del sindaco alle autorità e ai familiari delle vittime nella sala consiliare di Palazzo Civico
(ore 15). Ed ancora un corteo che da piazza del Municipio arriverà al porto (partenza percorso ore 17 lungo viale Avvalorati, piazza della Repubblica, via Grande, porto Mediceo). Per la deposizione del cuscino di rose del presidente della Repubblica e corona di alloro, lettura dei nomi e lancio di rose in mare. Le iniziative si concluderanno alle 21.15 nella chiesa di Sant'Andrea con il concerto della corale Domenico Savio. Il servizio curato dalla redazione sarà trasmesso nel nostro Tg alle 20:30 in diretta anche sulla Live Tv.

Condividi questo articolo

Pubblicità