Telemedicina a Pontedera

PONTEDERA - Telemedicina, nuova frontiera per la cura dei pazienti. All'Ospedale "Lotti" di Pontedera è stato presentato il nuovo progetto. Volterra e Pontedera sono
sempre più vicine grazie alla telemedicina pediatrica che le mette in contatto attraverso un sistema, realizzato in collaborazione con Estar, installato al pronto soccorso dell'ospedale volterrano e nel reparto di pediatria di quello pontederese. Lo ha reso noto l'Asl Toscana nord ovest. "Questa piattaforma - è spiegato in una nota dell'azienda sanitaria - permette di creare un'infrastruttura tecnologica su cui è possibile attivare qualsiasi servizio di telemedicina e permette di garantire un supporto clinico a distanza e una condivisione di opinioni diagnostiche specialistiche. Il collegamento consente una comunicazione efficace, perché i medici del pronto soccorso o il pediatra di turno possono richiedere una consulenza, sia attraverso l'invio di documenti come i referti diagnostici, le immagini radiologiche e gli elettrocardiogrammi sia attraverso una telecamera che inquadra il paziente nel suo scenario clinico. Contemporaneamente o in una seconda fase, gli operatori degli ospedali di Pontedera e Volterra sono in grado di consultare centri a più alta intensità
(ospedale Meyer di Firenze) come se si trovassero in loco". I punti di forza di questa innovazione, secondo l'Asl, "sono l'estrema flessibilità, la semplicità d'uso, il pieno rispetto della privacy, la facilità di sviluppo e la completa tracciabilità, la firma digitale di richiesta e risposta". Il servizio curato dalla redazione sarà trasmesso nel Tg alle 20:30 visibile in diretta sulla Live Tv.

Condividi questo articolo

Pubblicità