Pontino sorprende e vince il Palio

LIVORNO - Grande sfida sulle acque della Darsena Nuova per il Palio dell'Antenna e Coppa Santa Giulia con la sorprendente vittoria del Pontino.

Anche quest'anno una edizione piena di significati e con la presenza di un illustrissima ospite; Santa Giulia in persona.

La manifestazione viene organizzata dalla Diocesi di Livorno e dal Comitato Organizzatore Palio Marinaro.

Insieme a loro il concorso del Comune di Livorno e di altri enti e istituzioni tra le quali l'Autorità di Sistema Portuale, oltre ad altri soggetti privati.

Abbiamo seguito la serata e riassunto gli eventi più significativi in un servizio in onda nei nostri notiziari e visibile anche su smartphone in contemporanea con la diretta di Live TV

Fase per fase, nello specchio d'acqua della Darsena si alternano le batterie eliminatorie iniziali.

Per il Minipalio Under 18, relativo ai Gozzi a 4, si garantiscono la finale: Benci-Centro, Venezia, Borgo e Pontino.

Per la sfida con gli Armo a 10, dopo le eliminazioni di batteria, sfida tra:

Borgo, S.Jacopo, Pontino e Venezia.

In attesa della sfida finale la gara femminile con l'alloro al Benci-Centro e quindi spazio a storia e fede.

Il Palio o Giostra dell'Antenna ha una lunga storia alle spalle, sapientemente riassunta dagli speaker della manifestazione.

A testimoniare la tradizione passata e presente il connubio tra lo sfilare della Associazione Culturale La Livornina e la Fanfara dell'Accademia Navale.

Suggestivo invece l'arrivo delle reliquie della Santa.

Arrivo dal mare come accadde nell'VIII secolo, provenendo dalla Gorgona.

La Santa è stata ospitata in una imbarcazione sulla quale lo stesso Vescovo è stato presente per impartire la benedizione.

Dopodiché è scesa a terra e tramite i volontari della Misericordia è stata portata in Tribuna d'Onore per seguire in prima fila la finalissima.

Nella prima gara, il Minipalio, la sfida ha visto la vittoria del Venezia, seguito dal Pontino, Borgo e Benci-Centro.

Grande sostegno da parte del pubblico per la sfida con le imbarcazioni a dieci remi.

Qui la contesa è sembrata tra Borgo e Venezia ma tra loro si è insinuata rapidamente l'armo del Pontino.

Grazie alla abilità del montatore, proprio il Pontino si è assicurato la vittoria, relegando il venezia in seconda posizione.

Terzo posto per il Borgo e quarto per il S. Jacopo.

Finale per tutti con i fuochi di artificio, a chiusura di una serata partecipata e finalmente addolcita da un clima più accogliente.

Condividi questo articolo

Pubblicità