Stabilimenti balneari ecologici in Toscana

ROSIGNANO - Stabilimenti balneari ecologici in Toscana dopo il protocollo della Regione. Cannucce di carta o pasta ed addio alle bottigliette. Plastica bandita nei bagni.

Bucatini di pasta o di carta al posto delle cannucce e borracce che sostituiscono le bottiglie. Molti dei proprietari degli stabilimenti della zona tra Cecina, Rosignano e Castiglioncello hanno preceduto la Regione Toscana che ha firmato un protocollo di intesa con le associazioni dei balneari per liberare nei bar, ristoranti e stabilimenti l'utilizzo di plastica.

Diversificate le iniziative come ad esempio, la proposta arrivata dai balneari di Rosignano Solvay di utilizzare al posto delle cannucce per le bibite, la pasta del tipo "bucatini".

A Castiglioncello, invece, lo staff dei bagni Nettuno situato nella baia del Quercetano, ha tolto completamente le bottigliette in plastica distribuendo in dieci giorni circa 600 borracce con la scritta "I do care Castiglioncello".

CECINA - Anche qui gli stabilimenti balneari da tempo stanno attuando la raccolta differenziata dei rifiuti e si stanno attrezzando, visto l'accordo con la Regione, per togliere la plastica dalle spiagge.

CASTAGNETO - Raccolta differenziata con appositi cassonetti installati sulla spiaggia anche a Castagneto, precisamente nello stabilimento balneare Tana del Pirata.

Servizi di varia natura sulla stagione balneare della costa nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili anche sulla Web TV.

Condividi questo articolo

Pubblicità