Si dimettono i vertici di Aamps

LIVORNO - Si dimettono i vertici di Aamps.

Nuovo capitolo in casa Aamps: l'amministratore unico Federico Castelnuovo e il direttore generale Paola Petrone si sono dimessi: tra quindici giorni, verrà dunque convocata l'assemblea durante la quale saranno nominati i nuovi amministratore unico e direttore generale.

Paola Petrone direttore generale Aamps

Si sono dimessi dopo che sabato hanno ricevuto una lettera del sindaco Luca Salvetti che li informava della convocazione dell’assemblea dei soci tra due settimane per discutere gli assetti della società. Tradotto: la nuova giunta ha fatto il primo passo manifestando chiaramente di non avere fiducia nelle guide scelte per Aamps in era M5S ed i manager milanesi, i volti che hanno gestito la fase del concordato, hanno subito risposto con le dimissioni.

A comunicarlo è stato lo stesso Luca Salvetti nel corso della conferenza stampa di lunedì 8 luglio (un servizio dedicato in onda nel corso dei nostri notiziari 14.30 e 20.30 visibili anche sulla Web TV) incentrata sui temi legati all'ambiente, tra i quali problemi legati alla discarica di Limoncino, il futuro della raffineria Eni con una parte dell'impianto che dovrebbe essere convertita in una bioraffineria per la produzione di biometanolo alimentato con scarti da trattamento di rifiuti solidi urbani e la gestione di Aamps.

Condividi questo articolo

Pubblicità