Discarica sequestrata dalla Guardia Costiera

LIVORNO -  Discarica scoperta in un'area all'Isola d'Elba e pesce spada in un furgone sprovvisto di frigo. Un grossa quantità di pesce proveniente dai fondali dell'isola di Capraia nell'Arcipelago Toscano è stato sequestrato durante un servizio di controllo. Si tratta di oltre 240 kg di pesce spada, trasportati illegalmente a bordo di un mezzo senza cella frigorifera sbarcato nel porto di Livorno. Il proprietario del mezzo è stato denunciato.

pesce spada

Lo stesso veicolo inoltre, all'atto del controllo, è risultato già sospeso dalla circolazione poiché privo della revisione, motivo per cui è stato sottoposto al fermo amministrativo per 90 giorni, mentre il proprietario è stato sanzionato con 2000 euro di multa. Gli ispettori del Centro Controllo Area Pesca della Direzione Marittima di Livorno sono intervenuti sul traghetto Liburna, dove, secondo una segnalazione anonima, risultava imbarcato un'"ape cross" con pesce , pesce spada appunto trasportato illegalmente. All'arrivo in porto è stata effettivamente verificata la presenza nel vano di carico di otto esemplari di pesce spada, accuratamente nascosti da un grosso telo in plastica. In un'altra operazione è stato sequestrata una discarica , all'isola d'Elba, su cui è stata scoperta un'area di conferimento rifiuti  a cielo aperto.

discarica sequestrata

L'attività è della capitaneria di Portoferraio (Livorno) ed è stata svolta in località Vigneria, nel comune di Rio. L'area sequestrata è in condizioni di grave degrado ed è estesa su una superficie di circa 2.022 metri quadrati. I militari della guardia costiera vi hanno trovato rifiuti speciali e pericolosi come Raee, eternit sbriciolato e in onduline, materiale edile triturato misto a calcestruzzo, bitume, plastica, ferro, vegetazione, estintori, pneumatici, resti di carcasse di animali. Chiesti i rilievi all'Arpat per verificare eventuali alterazioni delle matrici del terreno. Il servizio curato dalla redazione sarà trasmesso nel Tg delle 20:30 visibile in diretta Live Tv.

Condividi questo articolo

Pubblicità