Fiamme in appartamento, salve 6 persone

MASSA – Fiamme in un appartamento e immediato intervento dei vigili del fuoco che hanno evitato il peggio.

6 persone, una intera famiglia tra moglie, marito,  due bambini di 7 e 13 anni e i nonni paterni hanno corso un grave pericolo.

E’ stato il padre ad accorgersi del pericolo svegliandosi poco prima delle sei, disturbato da un forte odore di fumo.

Ha prontamente dato l’allarme mentre le fiamme prendevano il sopravvento della abitazione, composta da un seminterrato ed un piano rialzato.

Sul posto sono sopraggiunti tre mezzi del comando provinciale dei vigili del fuoco di Massa-Carrara.

Le fiamme fuorisucivano dalla casa, posta sul Viale della Repubblica.

Sul luogo anche 4 ambulanze con medico a bordo cooridnate dal 118.

All’arrivo dei mezzi di soccorso l’uomo si è gettato dalla finestra del piano rialzato riportando alcune ferite per le quali è stato successivamente condotto al Pronto Soccorso.

Lotta contro il tempo invece per la madre e i due bambini.

Le finestre della tavernetta dove le tre persone dormivano erano bloccate da inferriate e le fiamme dell’incendio avevano, nel frattempo, attaccato la porta di accesso che conduce alla scala per scendere nella taverna.

La squadra ha allora provveduto a svellere le inferriate e a procedere alla estrazione delle tre persone tramite l’apertura prodotta.

L’operazione ha permesso di trarre in salvo tutti e di consegnare ai volontari i bambini e la donna, risultati leggermente intossicati e sicuramente spaventati.

Nel corso delle ore successive i vigili del fuoco hanno avuto ragione delle fiamme e sono quindi passati alla bonifica, raccogliendo dati per stabilire le cause che hanno dato il via all’incendio.

L’intero primo piano è andato distrutto ed è stat dichiarato inagibile.

Oltre ai notevoli danni alle suppellettili, anche le strutture portanti del caseggiato hanno subito lesioni che hanno portato alla decisione di inabitabilità anche della parte non danneiigata della casa.

Sul posto anche una pattuglia del comando locale dei carabinieri per raccogliere dati nel merito e verbalizzar el’accaduto.

L'episodio e' raccontato anche nei nostir notiziari tg, seguibili in contemporanea su smartphone con la diretta Live Tv.

Condividi questo articolo

Pubblicità