Disponibile il listino per le pubblicità elettorali REGIONALI 2020

Cipe: Grosseto-Siena, ok al progetto finale

FIRENZE – Approvato dal Cipe il progetto definitivo per il completamento della Grosseto-Siena.

Se ne parlava già una quarantina di anni fa con l’idea di un corridoio che da Barcellona portasse a Livorno per poi proseguire con la Tirrenica fino a Grosseto e da qui spostarsi verso l’Adriatico passando per Fano per arrivare fino ad Ancona.

Se ne è discusso ancora fino allo scorso decennio con l’interesse della Regione Toscana, poi silenzio.

Oggi si fa un passo in più verso questo ipotetico percorso con l’approvazione del Cipe del progetto definitivo per il completamento della Grosseto-Siena della Due Mari (E78 sgc Grosseto-Fano) che prevede l’adeguamento a quattro corsie della SS 223 “di Paganico” dal chilometro 41+600 al chilometro 53+400.

“Si tratta del via libera al progetto definitivo del Lotto 9 dell’infrastruttura -spiega l’assessore regionale della Toscana alla mobilità Vincenzo Ceccarelli– un intervento di raddoppio, da due a quattro corsie, su un tratto di 11,8 chilometri, che vale 162 milioni di euro”.
“La Regione ha seguito attentamente l’iter autorizzatorio e sollecitato Anas alla maggiore speditezza per la realizzazione di un’opera da lungo attesa e indispensabile per lo sviluppo dei territori. Quello di oggi è un passo in avanti importante. Con l’auspicio che si completino al più presto i lavori del maxilotto e possa risolversi presto il contenzioso sorto nella gara del 4° lotto e quindi possano partire i lavori. Questo intervento è parte integrante della futura Due Mari, un’infrastruttura strategica per la mobilità e lo sviluppo di tutto il Paese”.

Il prossimo passo spetta ad Anas che dovrà elaborare il progetto esecutivo perchè si possa procedere ad assegnare i lavori.

Condividi questo articolo

Pubblicità