Livorno-Perugia 0-1. Secondo ko consecutivo

LIVORNO - Livorno-Perugia 0-1, passo avanti della squadra toscana rispetto alla precedente giornata, la prima, contro l'Entella (finita 1-0 a favore dei liguri) ma gli amaranto, nonostante siano padroni della partita, perdono anche contro la compagine di Oddo. Gol di Iemmello al 21' della ripresa; l'attaccante sfrutta un errore difensivo di Gonnelli che salta ma sbaglia completamente il tempo sull'anticipo. Il Livorno avrebbe potuto pareggiare al 25' del secondo tempo; dagli sviluppi di un corner Falzerano trattiene la maglia a Mazzeo. Calcio di rigore a favore dei toscani: lo stesso Mazzeo, sul dischetto, calcia addosso a Vicaria. Rigore fallito davanti ai circa 500o tifosi del Livorno presenti sugli spalti dello stadio Armando Picchi per assistere all'esordio tra le mura amiche.

Livorno-Perugia 0-1. Secondo ko consecutivo

Scelta sorprendente di Breda: fin dall'inizio il Livorno si schiera con un 4-2-3-1 con Marsura, Raicevic e Murilo a supporto di Mazzeo per provare a sfruttare meglio il pontenziale offensivo:"Dobbiamo continuare a lavorare - il commento del tecnico - Manchiamo negli ultimi venti metri ma io ho piena fiducia nei miei attaccanti. Stanno per arrivare anche Ragusa e Braken, abbiamo un buon potenziale". A proposito della partita:"Dispiace per com'è andata ma avremmo meritato la vittoria. Abbiamo fatto tutt'altra partita rispetto a quella contro l'Entella, abbiamo creato molto ma senza mettere la croce addosso a nessuno, siamo stati condannati da alcuni episodi".

Esordio negli undici titolari di Davide Marsura, l'assist-man della squadra:"Credetemi che il Livorno ha un reparto offensivo importante, giocatori con un curriculum prestigioso. L'errore è umano, capita a chiunque abbia il coraggio di assumersi delle responsabilità come quella di battere un rigore".

Parola al capitano Andrea Luci:"Pensiamo subito alla prossima che non c'è tempo da perdere. Non sono preoccupato ma dobbiamo continuare a lavorare intensamente".

Servizi di sport e calcio nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili anche sulla Web TV.

 

Condividi questo articolo

Pubblicità