16 settembre apertura corsi Piscine Comunali

LIVORNO - 16 settembre apertura corsi annuali in entrambe le strutture Camalich/Neri e Rosi. Il Comune vigilerà sulla gestione delle Piscine Comunali.

L'amministrazione comunale seguirà con attenzione e vigilanza la gestione delle Piscine Comunali da parte della società Officine dello Sport e della nuova proprietà Sport Management” ha dichiarato l'assessore al lavoro Gianfranco Simoncini a seguito della VII commissione, riunita stamattina in Comune per discutere dell'interpellanza sulla situazione delle Officine dello Sport e delle piscine comunali.

Due gli obiettivi che si è posta l'Amministrazione Comunale: fondamentale garantire un servizio di qualità ed efficienza e tutelare i lavoratori, 17 in totale, tutti a tempo indeterminato. Il mio impegno, insieme al Sindaco è di incontratre il nuovo assetto societario per avere certezze relative all'organizzazione dei servizi. Inoltre solleciteremo un rapporto di collaborazione con i lavoratori. E' attualmente in corso il passaggio delle quote tra Sistemi Integrati srl, Sistemi Manutentivi srl e Sport Management e intento dell'Ammnistrazione è di ribadire che nulla cambia nel rapporto di lavoro con i dipendenti

Il 27 giugno scorso è giunta al Comune una nota con la quale i rappresentanti legali di Sistemi Integrati srl, Sistemi Manutentivi srl, Officina dello Sport srl e Sport Management spa chiedono al Comune di Livorno il preventivo consenso in relazione alla cessione delle quote detenute da Sistemi Integrati srl e Sistemi Manutentivi srl a Sport Management spa

In data 31 luglio il Comune ha espresso il consenso alla cessione.

Con pec dell’8 agosto Officina dello Sport srl ha informato il Comune che in data 5 agosto Sistemi Integrati srl e Sistemi Manutentivi srl hanno ceduto il 100 % delle quote a Sport Management spa

Sul punto dell’interpellanza relativo alle vertenze di Sport Management spa con amministrazioni comunali, il comune di Livorno è a conoscenza solo di quella relativa al Comune di Cremona, peraltro comunicata dalla società stessa. Relativamente alla questione che vede Sport Management spa coinvolta nella revoca dell’affidamento delle piscine del Comune di Cremona, il Consiglio di Stato, nelle more della decisone di merito, ha sospeso in via cautelare il provvedimento di decadenza del Comune di Cremona riconoscendo il periculum per la società derivante all’esecuzione del provvedimento comunale.

La prossima settimana, precisamente il giorno 9 settembre, la piscina Camalich/Neri aprirà i battenti per il nuoto libero e per l'agonismo, il 16 inizieranno i corsi presso entrambi gli impianti in via Mastacchi ed in via dei Pensieri.

Ulteriori aggiornamenti nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili anche sulla Web TV.

Condividi questo articolo

Pubblicità