Prima vittoria del Livorno che batte 2-1 il Pordenone

LIVORNO - Prima vittoria del Livorno più che meritata: finisce tra 2-1 tra Livorno e Pordenone (20’ p.t. Agazzi (L), 10’ st. Strizzolo, 23’ st. Marras (L) ) davanti a 4700 spettatori. Breda sceglie di iniziare con un altro assetto tattico: dopo il 3-4-1-2 ed il 4-2-3-1 passa al 4-3-3 con Marras, Mazzeo e Marsura nel tridente d’attacco. Nemmeno il tempo di esultare che gli amaranto torneranno in campo tra tre giorni, martedì 24 in trasferta contro il Cosenza. Fischio d’inizio alle 21. Il Pordenone ospiterà il Benevento.

Prima vittoria del Livorno

Cronaca primo tempo. Per la prima pallagol c’è da aspettare il 18’ minuto: Mazzeo lancia Marsura che avanza da solo e sul fondo, appoggia per Porcino. Cross in area per Mazzeo che però è in posizione di offside. Il Livorno passa in vantaggio al 20’ con Agazzi che recupera una palla al limite dell’area e calcia in rete: palo-gol. Ancora gli amaranto al 24’ con Morganella che dai 20 metri inventa un tiro potente che si spegne a lato del palo. 36’ minuto calcio di punizione defilato sulla sinistra battuto da Marsura, cross in area per la testa di Di Gennaro ma la palla finisce alta. Risponde il Pordenone al 39’ con un tiro dal limite di Pobega ma è calcio d’angolo. Dagli sviluppi di quest’ultimo Marsura lancia Mazzeo che avanza ma conclude di poco a lato del palo più lontano. Finisce così il primo tempo con la netta supremazia del Livorno.

Secondo tempo. Pareggia il Pordenone al 10’ minuto: al secondo angolo consecutivo, Strizzolo, lasciato completamente solo, di testa insacca il pallone in rete. Risponde il Livorno al 15’ con una conclusione al volo di Morganella che però non trova lo specchio della porta. Tornano in vantaggio i toscani al 23’ con Marras: Marsura va sul fondo, inserimento di Marras che anticipa il difensore ed insacca la palla in rete . Il Livorno sfiora il terzo gol al 25’ con il neo entrato Raicevic che spalle alla porta, si gira e costringe Di Gregorio ad una parata in extremis, rasoterra con la punta dei guantoni. Paratona di Zima al 36’ che salva il Livorno: calcio di punizione dai 20 metri a favore del Pordenone: Chiaretti, sul pallone, punta la porta ma Zima in volo devia la palla sul fondo. Ancora Zima al 42’ con un’altra parata in volo sulla conclusione di Monachello. Di nuovo pericoloso il Pordenone, Zima statuario. Il Livorno si porta a casa i fatidici e tanto attesi primi tre punti.

Prima vittoria del Livorno

 

Il servizio con gli highlights della partita e tutte le interviste del post gara nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili anche sulla Web TV.

Condividi questo articolo

Pubblicità