Parco delle Civette, festa inaugurale

CRESPINA – San Michele patrono del paese e la civetta ne è il simbolo notturno, per lei, quest’anno, la gioia di un parco dedicato e inaugurato insieme a tantissima gente.

La civetta è l’animale che con Crespina ha un legame plurisecolare, quando era piazza per il suo mercato, la Fiera e anche adesso che la Fiera è diventata una festa.

Una festa che si arricchisce di un elemento chiave anche per lo stesso futuro del paese, come il Parco inaugurato per questa edizione.

Dopo anni spesi tra progetti, permessi, raccolta di fondi, aiuti e patrocini, finalmente l’edizione del 2019 ha vsto l’inaugurazione ufficiale del Parco delle Civette.

Un parco che ha ricevuto l’onore di una targa e il dono di undefibrillatore per ricordare con affetto Luca Vannini, Presidente della Proloco per tantissimi anni.

Anni spesi con ogni sforz possibile per arrivare a dare a questo volatile, la Civetta, un parco e delle abitazioni e da queste dare il via ad un percorso riecheggiato nelle parole del sindaco D’Addona.

Lo racconta nei nostri servizi e lo sentiremo anche nello speciale cha andrà in onda mercoledi 2 ottobre alle 15.10 e alle 21.10.

Il Parco è un punto solido di partenza che si tramut ain percorso didattico, che si amplia su altre aree a verde per le quali dedicare una attenzione ad altre specie animali presenti in zona, come l’istrice ad esempio.

Un Parco che apra ad una connessione utente-ambiente per passeggiate e ciclovie e da qui caratterizzare una maggiore offerta ricettiva che incrementi il turismo in zona.

La Civetta era un animale che serviva alla caccia e all’occorenza era venduta per incassare qualche denaro.

Anche adesso la Civetta diventa il collegamento tra una consolidata tradizione che si perde nel passato ed un filone potenziale da incrementare che può rappresentare il futuro.

Ci credeva Vannucci, ci crede il sindaco e hanno manifestato il loro appoggio i consiglieri regionali Nardini e Pieroni che sono venuti a nome della Regione Toscana che ha patrocinato la realizzazione del parco.

Condividi questo articolo

Pubblicità