Nuovi controlli al Niccolini Palli

LIVORNO - Nuovi controlli al Niccolini Palli; il vice presidente della Provincia Pietro Caruso ha mantenuto la parola data agli studenti in occasione del corteo di venerdì 11 ottobre, partito da piazza Cavour per poi spostarsi in Via Cairoli, Via Grande fino al palazzo della Provincia.

Caruso aveva promesso un ulteriore sopralluogo all’Istituto Niccolini Palli per verificare la situazione delle aule dopo il caso del malore accusato da alcuni studenti, che nella giornata di mercoledì 9 ottobre, stando alle dichiarazione degli stessi e delle famiglie, erano stati trasportati al pronto soccorso dell’Ospedale di Livorno da tre ambulanze della Misericordia per una presunta intossicazione da muffa.

“Pietro Caruso ha mantenuto la parola data – il commento di Marida Bessi, presidente della Provincia – I ragazzi erano contenti della sua presenza e dell’impegno mantenuto. Obiettivamente le aule presentano alcuni problemi legati all’igiene”.

Il vice presidente della Provincia, accompagnato dalla preside del Niccolini Palli, Alessia Bianco, nella mattina di sabato 12 ottobre, ha visitato tutti e tre i plessi del Classico; oltre alla sede anche la succursale all’angolo di Via Ernesto Rossi (ex scuole Marradi) e quella in Via Maggi.

Il controllo, si spiega in una nota della Provincia, è stato effettuato per localizzare gli interventi di sanificazione (pulizia profonda delle aule) indicati dall’Asl. Queste operazioni avverranno, in accordo con la scuola, nel giro di poche settimane.

Il servizio nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili in diretta anche sulla Web TV.

Condividi questo articolo

Pubblicità