Terza edizione “Ponsacco Dona!”

PONTEDERA – Cinquanta donatori dell’associazione Fratres di Ponsacco hanno partecipato sabato scorso alla terza edizione “Ponsacco Dona!, una iniziativa per la promozione della cultura della donazione di sangue e plasma che si è svolta al centro trasfusionale dell’ospedale Lotti di Pontedera.

Negli ospedali il sangue è una necessità quotidiana per interventi chirurgici, pronto soccorso, terapie oncologiche e molti altri servizi – spiega Silvia Ceretelli, Responsabile Qualità Trasfusionali Livorno/Pontedera – per questo ringrazio l'impegno dimostrato per l’evento dai colleghi del centro di Pontedera e in particolare della dottoressa Maria Natale, ma soprattutto l’opera meritoria assicurata ogni giorno da tutte le associazioni e in questo caso specifico dalla Fratres di Ponsacco che mai fa mancare il proprio apporto alla nostra attività. Alla presidente Barbara Prosperi, al responsabile del settore donazioni, Samuele Ferretti, e a tutti i donatori il nostro più sincero ringraziamento sicuri che non mancheranno altre occasioni per farci sentire la loro vicinanza”.

CHI PUO’ DONARE. Donatore può essere chiunque, uomo o donna, di età compresa tra i 18 e i 65 anni in condizioni di buona salute e con un peso superiore ai 50 chilogrammi. Tutti i lavoratori dipendenti hanno diritto alla giornata di riposo retribuita. Chi dona per la prima volta (aspirante donatore) può farlo esclusivamente dopo aver effettuato un colloquio preventivo con i medici ed esami di controllo pre-donazione. La cosiddetta “donazione differita” ha lo scopo di aumentare la sicurezza trasfusionale per i pazienti e tutelare la salute del cittadino.

 

Sul sito della Azienda USL Toscana nord ovest nella sezione “Come fare per” sono riportate le risposte alle domande più frequenti sull’argomento e indicazioni sul centro trasfusionale più vicino.

 

Servizi di attualità nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili in diretta anche sulla Web TV.

Condividi questo articolo

Pubblicità