Muro di Berlino, la Lega lo “abbatte” a Livorno

LIVORNO – Muro di Berlino in Piazza Grande in direzione Ovest-Est come simbolo del muro  abbattuto trent’anni fa e commemorato dalla Lega con una propria iniziativa.

Muro abbattuto dalla Lega

Il muro è stato costruito dai Giovani della Lega Livorno, coordinati da Lorenzo Gasperini che ne è responsabile provinciale.

Un gioco di cartoni da trasloco allestiti come enormi blocchi di cemento e poi sovrapposti l’uno sull’altro per formare il Muro di Berlino, in questo caso il Muro di Livorno.

Un invito anche ad immaginare lo stato emotivo di una popolazione, quella di Berlino, che visse realmente quella traumatica seraparazione per decenni.

Senza preavviso e profittando del clima di vacanze estive e voglia di distrazione che è proprio di un mese come quello di agosto, quello del 1961 non fu come gli altri.

muro della legacomponenti lega giovani

In modo rapido e preparato, le forze militari e della Stasi, la Polizia Politica della DDR, eressero una barriera che poi divenne muro e che di fatto separò intere famiglie tra loro e produsse una lunga storia di fughe e drammi che raccontano il trauma vissuto per 28 anni.

L’abbattimento del muro è divenutio il simbolo per eccellenza della fine della guerra fredda e dell’avvio di una nuova epoca, quella della globalizzazione.

Ma negli interventi dell’iniziativa, i promotori mostrano anche che su quel muro sono state poste le immagini di molti leader europei.

Leader che hanno vissuto e sono stati protagonisti sia del periodo della guerra fredda che quello immediatamente successivo.

La Lega di fatto, non solo ha abbattuto il muro dell’89 ma da quello intende abbattere simbolicamente anche il nuovo muro eretto successivamente.

Muro di Berlino-Livorno

Non è un muro visibile ma secondo la Lega è quello che pesa sulle libertà decisionali di un paese sovrano, sottoposto alle indicazioni, ai paletti e alle sanzioni stabilite dalla Commissione Europea.

Un ulteriore messaggio per evidenziare che la Lega ha scarsa simpatia per l’Unione Europea e intende agire politicamente perché anche il “nuovo muro” possa cadere come quello vecchio.

Nei nostri servizi i motivi della iniziativa che possono essere seguiti anche su cellulare in contemporanea con la diretta di Live TV.

Condividi questo articolo

Pubblicità