Rossi alla commemorazione di Bodei

PISA - Rossi alla commemorazione di Bodei. E’ scomparso a 81 anni e lascia un profondo vuoto in città e nel mondo accademico tutto. Il prof. Remo Bodei ha ricevuto l’ultimo saluto nel cortile della Sapienza a Pisa. Folla alla sua commemorazione. Alla cerimonia ha preso parte anche il presidente della Regione Enrico Rossi che di Bodei è stato allievo. “MI legano a lui 3 esami. Era un piacere ascoltarlo, ascoltare le sue lezioni, affollatissime. Intellettuale di dimensione internazionale, uomo dalla cultura immensa. E’ una grande perdita. Ora continueremo a leggere i suoi libri, attraverso i quali lui rimarrà sempre con noi.”

 

Rossi alla commemorazione di Bodei.

Ad aprire la cerimonia ufficiale il prof. Pier Luigi Barrotta, direttore del Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere, cui Bodei faceva riferimento. “Sono stato suo allievo alla Scuola Normale dove lui pure aveva un incarico. Ha lasciato una scuola, un metodo di studio, una tradizione di ricerche storiche. Io ho un ricordo molto forte. Il suo metodo didattico era molto particolare. Aveva la capacità di spaziare tra i secoli senza perdersi mai, e ciò era apprezzato dagli studenti.”

Rossi alla commemorazione di Bodei.

Commemorazione Bodei in Sapienza

Commemorazione Bodei in Sapienza

Tra la folla c’era anche Marcello Pera, docente di Filosofia della Scienza prima di intraprendere la carriera politica che lo ha portato a diventare presidente del Senato. “Era un docente molto attivo, seguito, molto apprezzato dagli studenti e dai colleghi. Una grande perdita per Pisa!”

Anche il prof. Fabris lo ha voluto ricordare così: “Lascia uno stile di pensiero rigoroso, la capacità di incidere sulle cose, una filosofia che si apre alle persone e alle piazze con uno stile critico che deve sempre essere il modo con cui affrontiamo la vita.”

Barrotta apre la cerimonia in Sapienza

Barrotta apre la cerimonia in Sapienza

Rossi alla commemorazione di Bodei

Alla cerimonia hanno preso parte anche alcuni politici come l'ex sindaco di Pisa Paolo Fontanelli, ora parlamentare: "La scomparsa di Remo Bodei mi addolora profondamente. E’ una perdita enorme per la cultura italiana, e non solo. Ma al di là della valutazione, che non spetta a me, sulla sua forte influenza innovativa nella filosofia contemporanea, sento la perdita sul piano dei rapporti umani e su quello del rapporto con la nostra città. Nei miei anni da sindaco di Pisa Remo Bodei è stato un suggeritore prezioso di idee e problemi da affrontare. Il suo contributo di visione per far crescere culturalmente la nostra città non è mai venuto meno. Remo ci mancherà molto, con i suoi interventi, i suoi scritti, i suoi consigli. E soprattutto con una visione globale del mondo e dei suoi cambiamenti sempre capace di farci pensare a guardare più in là delle nostre beghe quotidiane".

Rossi alla commemorazione di Bodei.

Remo Bodei si è spento nella sua abitazione di Pisa. Aveva insegnato alla Normale e nelle più importanti università del mondo. Era l’ideatore del Festivalfilosofia di Modena. Era uno dei massimi esperti delle filosofie del Novecento, in particolare di Hegel. Ma non disdegnava la divulgazione.

Rossi alla commemorazione di Bodei.

Nato a Cagliari il 3 agosto 1938, Bodei in un primo tempo aveva studiato a Roma, poi aveva vinto il concorso per entrare alla Scuola Normale Superiore di Pisa, dove si era laureato e aveva intrapreso la carriera accademica. Interessato non solo alle dottrine filosofiche, ma anche alla vita politica, si era iscritto molto giovane al Partito socialista e aveva subito anche un’aggressione da parte di militanti dell’estrema destra. Ma la contestazione del Sessantotto, che a Pisa era stata particolarmente vivace, lo aveva lasciato piuttosto perplesso. Retrospettivamente Bodei riconosceva il valore della spinta innovativa innescata dalla rivolta giovanile rispetto alle incrostazioni del mondo accademico di allora, ma continuava a rimproverarle il torto di aver prodotto «una gerarchia di capi e capetti», compreso il suo amico Adriano Sofri, nelle organizzazioni extraparlamentari.

 

Rossi alla commemorazione di Bodei.

Nei nostri Tg un servizio specifico visibile anche sulla nostra Live Tv.

Condividi questo articolo

Pubblicità