Energia del Mare: ecco il Progetto di OLT

LIVORNO – l’OLT Offshore LNG Toscana ha scelto il Museo della città per proporre il suo progetto Energia del Mare, fare con e per il territorio, invitando i primi cittadini di Livorno e Pisa all’incontro.

A rappresentare la OLT il Managing Director Alessandro Fino e l’Amministratore Delegato di OLT, Giovanni Giorgi, i quali, oltre al progetto Energia del Mare, hanno anche relazionato sull’andamento produttivo del rigassificatore.

Energia del Mare presentazione progetto OLT

Da una parte giusto sapere che il sistema formato da moduli diversi di assemblaggio è stato reso operativo a partire dal 2013 ma che solo da un anno è a pieno regime.

Questo perché il suo ingresso in produzione di Gal Libero Naturale ha avuto la necessità di sopprerire alla richiesta estera in modo prioritario.

Il 2013 è anche l’anno del disastro giapponese di Fukushima e occorreva correre immediatamente ai ripari portando energia dove era collassata.

Gradatamente il flusso si è andato dirigendo verso le esigenze nazionali e proprio da un anno è funzionale al 100%, non solo, proprio in relazione ad una maggiore attenzione alla funzionalità del binomio Energia-Ambiente, la domanda italiana è cresciuta del 70%, quella globale del 15%.

Buone premesse quindi e in relazione a queste ecco allora la proposta di Energia del Mare, il progetto promosso da OLT per incrementare l’uso di GNL e promuoverlo come energia motoria da impiegare sulle navi di varia stazza.

Il GNL ha un valore di impatto ambientale tendente ai minimi pur rimanendo vincolato al sistema di produzione, ma grazie a questo ha dalla sua l’abbattimento di costi volumetrici e produce un valore energetico capace.

Capacità che si traduce come settore decisivo per abilitare la transazione energetica favorevole alla mobilità sostenibile.

Di fatto le proiezioni nel merito delle indicazioni date anche dall’ONU con la approvazione mondiale della Agenda 2030, indicano che per il 2035 la domanda globale raddoppierà.

Nei nostri servizi un resoconto dell’incontro, visibile anche su cellulare in contemporanea con la diretta di Live Tv.

Nei prossimi giorni un ulteriore approfondimento seguendo la trasmissione Porto all’Orizzonte.

Condividi questo articolo

Pubblicità