Morto Andrea Jengo

FIRENZE - E' morto Andrea Jengo all'età di 65 anni,, direttore della sede Rai della Toscana e dell'Umbria.

A darne notizia è l'Associazione Stampa Toscana, che con il presidente Sandro Bennucci e tutti gli organismi dirigenti hanno scritto una nota di cordoglio.

"Jengo - dicono - è sempre stato molto vicino a Firenze e alle istituzioni per le mille iniziative promosse e ospitate con il patrocinio della Rai. Per quanto riguarda il sindacato dei giornalisti, Jengo è sempre stato un amico sincero, manifestando grande sensibilità non solo per i seminari di formazione, ma anche per tutto quello che riguarda la nostra professione: fu fra i promotori dell'idea di intitolare il mitico studio C della sede Rai a Paola Nappi, collega che si ammalò durante i servizi dal Giglio sulla Concordia e che morì dopo non breve agonia. Lo ricordiamo anche fra i più attivi, tre anni fa, nelle celebrazioni del cinquantesimo anniversario dell'alluvione di Firenze. L'Associazione Stampa Toscana esprime alla moglie Emilia, alla figlia, ai colleghi e ai dipendenti Rai della Toscana sentite condoglianze e partecipa al loro dolore". Molte le manifestazioini di cordoglio, fra le alrtre anche quella del presidente della regione Toscana Enrico Rossi:

"Con grande tristezza apprendo la notizia della scomparsa di Andrea Jengo. Oltre ad essere stato un grande professionista, mi ha sempre colpito l'attenzione e la cura che riservava alla storica sede della TV pubblica della Toscana e, più in generale, al patrimonio culturale della RAI, a cominciare dall'archivio storico. Un uomo che ha sempre cercato di valorizzare al meglio la ricchezza espressa dai territori della nostra regione. Alla famiglia, agli amici e ai colleghi le più sentite condoglianze mie e della Regione Toscana".

Anche Telegranducato, redazione, amministrazione e dirigenza, esprime le condoglianze alla famiglia, agli amici e ai colleghi, per la scomparsa di Andrea, uomo sensibile capace con il quale abbiamo avuto il piacere di lavorare.

Condividi questo articolo

Pubblicità