‘Rea Impianti’ diventa ‘Scapigliato’. E guarda al 2020

ROSIGNANO - Rea Impianti (società totalmente pubblica) cambia nome e, dal 1° dicembre, diventa ‘Scapigliato srl’. Non è solo una questione formale, dice il presidente Alessandro Giari in una intervista per il nostro telegiornale del 29 novembre.

“Valorizziamo la nuova importante direzione che abbiamo intrapreso: trasformare l’impianto di smaltimento in un fattore di sviluppo del territorio.  Superiamo il concetto di discarica in un’ottica di trasformazione del rifiuto, recupero e potenziale re-immissione sul mercato, dove a beneficiarne siano in primo luogo i cittadini”.

Scapigliato Cda

Un nome che evoca molte cose

Il nome naturalmente è anche quello del luogo dove sorgono gli impianti. Scapigliato perché “ventoso”. Ma, fa notare Giari, "Scapigliato evoca anche il movimento culturale della "Scapigliatura" formatosi a circa metà dell'ottocento che fu caratterizzato da intellettuali mossi da una forte spinta al cambiamento e da una volontà di discontinuità con la realtà che stavano vivendo. Ci auguriamo che questo nuovo nome sia d’auspicio verso un miglioramento anche per tutti noi”.

Energia green a 500 famiglie. E nel 2020...

Da qualche mese peraltro è già attiva “Scapigliato Energia”, che eroga energia elettrica da fonti rinnovabili a 500 famiglie di tre comuni della zona. C’è un risparmio dal 20% al 100% sulla componente energetica in bolletta.

Giari annuncia che nel 2020 saranno attivate le procedure per l’affidamento della gara per la realizzazione del biodigestore. L’impianto trasformerà gli scarti organici in biometano, anidride carbonica e compost. Inoltre sarà avviato il percorso di ristrutturazione dell’impianto di trattamento meccanico biologico dei rifiuti indifferenziati del cittadino, al fine di realizzare il primo lotto, di 100 mila tonnellate,  della “Fabbrica dei Materiali” che sarà attivo dal 2025.

Sono anche in corso interventi di idrosemina per “rinverdire” i profili argillosi della discarica, al fine di una armonizzazione con le colline circostanti.

Condividi questo articolo

Pubblicità