Esondazione Serchio: dieci anni dopo

VECCHIANO - Esondazione Serchio: dieci anni dopo. Era il 25 dicembre 2009 quando il fiume Serchio, colmo di acqua come l’Arno qualche giorno fa, ruppe un tratto di argine a Nodica e uscì dal suo alveo inondando il territorio circostante. A 10 anni di distanza, il Comune di Vecchiano, con il preziosissimo contributo delle Associazioni di Volontariato attive sul territorio, ha organizzato un convegno, una giornata di riflessione con l’intervento di esperti nel campo del rischio idrogeologico. Al Teatro Olimpia il Convegno a pochi giorni da una piena record del fiume Arno, che “ha lasciato col fiato sospeso anche i nostri territori – ha spiega il sindaco di Vecchiano Massimiliano Angori, che è anche presidente della Provincia di Pisa - è opportuno ribadire l'importanza della prevenzione nel rischio idrogeologico, e quello che può essere fatto concretamente dalle istituzioni, affinchè certi eventi drammatici non si ripetano più.

angori_piogge_vecchiano

il presidente della Provincia di Pisa (e sindaco di Vecchiano) Massimiliano Angori sull'argine del Serchio a Vecchiano

 

E' questo il significato più importante del convegno, organizzato dal Swift Water Rescue Team Toscana, che ringrazio, in collaborazione col nostro Comune e con Cesvot. Si tratta – ha continuato Angori - non soltanto di un'occasione per ricordare quanto accadde nel Comune di Vecchiano la notte del 25 dicembre 2009, ma anche di un momento per riuscire a sensibilizzare e stimolare gli addetti ai lavori, le istituzioni e anche tutta la popolazione riguardo quanto possa essere messo in campo per fronteggiare adeguatamente il rischio idrogeologico.” Ricco il programma del Convegno in cui si sono succeduti esperti del settore. Grande spazio alla tavola rotonda “Rischio alluvione: nuove strategie e obiettivi alla luce del continuo cambiamento climatico” con l’Assessora Regionale all'Ambiente Federica Fratoni, Lorenzo Alessandrini funzionario del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, il Sindaco di Montelupo Fiorentino Paolo Masetti, Delegato alla Protezione Civile di Anci, e i Sindaci di Vecchiano e San Giuliano Terme, Massimiliano Angori e Sergio Di Maio. Importante il tema della “Comunicazione in emergenza” e della sinergia tra le varie strutture operative affrontato nelle sessioni pomeridiane. Sull'iniziativa la nostra emittente ha realizzato un servizio inserito nel Tg e visibile sulla nostra Live tv.

 

 

Condividi questo articolo

Pubblicità