San Silvestro, dalla Rocca al Mare in diretta

SAN MINIATO - Dal cuore della Toscana fino alla costa per la notte più lunga dell'anno, quella di San Silvestro. Ultime ore del 2019 e febbrile preparazione per i veglionissimi.

Si rinnova come di consueto, da quasi 20 anni, l'appuntamento offerto dalle Amministrazioni Comunali di qualsiasi grandezza con la propria piazza centrale per lo spettacolo di San Silvestro ed il brindisi da fare tutti insieme.

Un abitudine che per chi ha i capelli tendenti ad iniziali sfumature di grigio ha preso piede in occasione del sopraggiungere del cambio del millennio.

In pratica fino alla fine degli anni novanta la festa di San Silvestro aveva tre scelte di indirizzo: in qualche ristorante con spettacolo finale, in locali di vario titolo, a casa propria o con gli amici.

Poi dai balconi, giardini, finestre, terrazze e quant'altro arrivava la terza guerra mondiale.

In occasione del sopraggiungere del 2000 venne proposta l'idea di una festa "Comune" in Piazza e da allora non si è tornati più indietro.

Questa volta Granducato non mancherà di essere presente in più piazze possibili di grande richiamo ma metterà in un unico abbraccio di auguri la costa con l'interno.

Dalla costa il Dancing il Malandrone di Castellina Marittima dove sarà presente Valeria Tognotti a coordinare la serata che vedrà Giorgio Franceschi and his Orchestra per una full immersion nei migliori anni della musica da ballo: '70-'80.

Quindi giochi e auguri tra tutti in diretta. L'altro capo della Toscana sarà a San Miniato, per dirla tutta San Miniato al Tedesco.

Nome completo per ricordare che venne fondata e scelta come luogo centrale ed equidistante dalle più importanti città della Toscana ai tempi del Grande Federico II di Svevia del quale troneggia ben visibile da lontano il celebre torrione di Pier delle Vigne.

 

Nella Piazza del Popolo di San Miniato si attende l'arrivo del binomio Matteo Becucci e la band di Daniele Amoroso.

Il primo, vincitore di X Factor nel 2009 e partecipante a Tale e Quale Show e l'altro ben noto sulle piazze.

Insieme eccoli promuovere la miglior musica di sempre, anni '70 e '80 come a dire che questo periodo non si mette in discussione.

Al count down entreremo in duplice contatto, da Castellina e da San Miniato per un sincero augurio corale di buon anno.

 

Condividi questo articolo

Pubblicità