Aeroporti: sindaco Pisa, calo 1% secondo Ta

PISA - "Toscana Aeroporti mi ha spiegato che il calo di circa l'1% dei passeggeri nel 2019 può essere letto come una sostanziale tenuta ed è dovuto all’interruzione del collegamento con due destinazioni, il volo Ryanair per Trapani e un vettore di una compagnia russa per San Pietroburgo". Lo ha detto il sindaco di Pisa, Michele Conti, rispondendo in consiglio comunale a interpellanze delle opposizioni e annunciando che "convocherà i vertici della società in un consiglio comunale straordinario".

"I numeri complessivi - ha aggiunto Conti - comunque si attestano sopra i 5 milioni di passeggeri, è bene ricordarlo, perché è un dato che solo alcuni anni fa sembrava improbabile. Nelle discussioni pubbliche si parlava, come traguardo ambizioso da raggiungere, i 2 milioni di passeggeri e oggi siamo ben oltre il doppio".

"Sulla questione degli investimenti - ha proseguito Conti - ho sollecitato personalmente e tempestivamente la società a mantenere le promesse fatte anche di fronte al consiglio comunale lo scorso anno e continuerò a farlo, facendomi garante nei confronti della città nel pretendere da Toscana Aeroporti la realizzazione dei progetti in campo in tempi ragionevoli".

Il sindaco ha annunciato che chiederà "alla società di venire in consiglio comunale entro il prossimo 30 giugno a riferire sulle criticità riscontrate e sugli aspetti di bilancio, così da chiarire se questo piccolo calo è un trend o si riferisce solo a una questione fisiologica riguardante esclusivamente lo scorso anno: l'aeroporto di Pisa è e deve rimanere l'accesso principale della Toscana, perché lo è per conformazione, per questioni ambientali e per le dimensioni della pista".

"Spetta a noi - ha concluso Conti - porsi il problema, un nodo ormai annoso, dell'isolamento rispetto a Firenze sul trasporto ferroviario. Risultano quanto mai urgenti investimenti infrastrutturali per garantire alla città, all'aeroporto e all'intera costa toscana, un collegamento veloce con il capoluogo regionale" della Toscana.

Servizi di cronaca nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili in diretta anche sulla Web TV.

Condividi questo articolo

Pubblicità