Tredici intossicati da monossido di carbonio nel Pistoiese

PISTOIA - Tredici intossicati, in due distinti episodi, sono state trasportate la scorsa notte al pronto soccorso dell'ospedale San Jacopo di Pistoia per appunto, intossicazione da monossido di carbonio.
Si tratta di due nuclei familiari, il primo di Agliana (Pistoia), composto da sei persone, tra cui un ragazzo di 14 anni e la sorella di 21, che sono stati entrambi inviati all'ospedale di Careggi (Firenze) per essere sottoposti al trattamento iperbarico. Gli altri componenti della famiglia sono stati tutti dimessi. L'altro episodio è avvenuto a Gello, una frazione a nord di Pistoia, dove un altro nucleo familiare composto da sette persone ha dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso. In quest'ultimo caso è stata inviata all'ospedale di Careggi una donna di 81 anni, per essere sottoposta al trattamento nella camera iperbarica, mentre gli altri componenti la famiglia sono stati dimessi. In entrambi i casi l'intossicazione sarebbe stata causata dal malfunzionamento dell'impianto di riscaldamento, ma su questo sono in corso verifiche.

 

Servizi di cronaca nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili in diretta anche sulla Web TV.

Condividi questo articolo

Pubblicità