A Viareggio un nuovo grande varo al Cantiere Benetti

VIAREGGIO (LU) - E' spuntato anche un tiepido sole quando, poco prima di mezzogiorno, l'imbarcazione Diamond 145 è scivolata dal cantiere Benetti ed è entrata in acqua. Una festa per i tanti lavoratori del cantiere, ma anche per quelli dell'indotto e per la città intera di Viareggio. Il vice sindaco Valter Alberici, presente alla cerimonia, parla di "un'eccellenza del territorio, che dà lavoro e crea ricchezza, ma che è anche capace di guardare avanti".

Proprio ai nuovi traguardi da raggiungere aveva fatto riferimento anche Paolo Vitelli, presidente del cantiere. "Questo è lo yacht più grande in vetroresina e le nostre maestranze hanno raggiunto un risultato straordinario, che ci consentirà di superar i successi del passato".

Al varo, con le nostre belle immagini, è dedicato un servizio nel telegiornale di oggi sabato 25 gennaio e anche un servizio più ampio in onda martedì 28 gennaio alle 21.10 e mercoledì 29 alle 15.10 su Telegranducato (anche in streaming qui).

varo_cantiere benetti_25 gennaio 2020

il momento del varo, attraverso il grande 'scivolo'

Per il cantiere Benetti una nuova sfida per il futuro

La stazza di Diamond 145  è di 456 tonnellate, raggiunge 3800 miglia nautiche, la velocità di crociera è di 11 nodi. Dieci i passeggeri, sei i membri dell’equipaggio. Ci sono quattro cabine per i passeggeri e altrettante per l’equipaggio nel Lower Deck, al Main Deck c’è la cabina armatoriale. Il capitano invece ha la propria cabina privata nell’Upper Deck, vicino alla timoneria.

Abbiamo intervistato anche Giorgio Cassetta, il designer che ha curato gli esterni. Per lui e per il project manager Moschese, elogiati da Vitelli, il lavoro è stato più difficiale proprio perchè questa è l'ammiraglia della categoria Class ed è la prima imbarcazione pronta. Ci sono già altre commesse e, annuncia ancora Vitelli "svilupperemo anche nuove linee, nuovi yacht perchè i nostri cassetti sono pieni di disegni e di progetti".

varo_cantiere benetti_25 gennaio 2020

lo yacht Diamond 145

Il varo a scivolo avviene solo qui

Una delle particolarità del cantiere Benetti è quella di disporre di un grande scivolo per i vari. Ed è una caratteristica unica in Italia, probabilmente anche in Europa per imbarcazioni così grandi. Suscita emozione, certamente, ma richiede anche grande capacità tecnica e organizzativa. L'ultima spinta la dà sempre Mimmo Berardinetti, che abbiamo intervistato per il nostro servizio speciale. Qui una panoramica più generale sull'attività del cantiere.

 

 

Condividi questo articolo

Pubblicità