Indagati i genitori del neonato morto a Pisa

PISA - Indagati i genitori del neonato morto domenica sera in seguito a un tamponamento e allo scoppio dell'air bag dell'auto del padre.  Sono stati indagati per omicidio colposo dalla procura di Pisa. La procura ha precisato che l'iscrizione "è in relazione agli accertamenti peritali disposti": ovvero l'autopsia in programma stamani sul bambino e la perizia sul funzionamento dell'airbag.

E' stato infatti lo scoppio del dispositivo di sicurezza dei veicolo a provocare la morte del piccolo che si trovava all'interno dell'ovetto collocato sul sedile anteriore del passeggero al momento dell'impatto tra la Citroen Berlingo condotta dal padre, 38 anni, e l'auto che si trovava davanti e che aveva appena tamponato un altro veicolo. Indagata anche la mamma, che si trovava seduta sul sedile posteriore insieme a un altro figlio della coppia.

Brandon, il neonato morto poche ore dopo l'incidente, ha riportato un trauma cranico e uno toracico, entrambi gravissimi, a causa dello scoppio dell'airbag. Ora i consulenti dovranno accertare se l'apertura dell'air bag sia dovuta a un malfunzionamento o a una condotta negligente.

La notizia dei genitori indagati del neonato morto a Cisanello, nei nostri Tg di questo mercoledì 19 febbraio, visibili in diretta anche sulla nostra LIVE TV

Condividi questo articolo

Pubblicità